Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Delibere, firma pesante

Commette il reato di falso materiale l’amministratore che firma una delibera dell’assemblea nonostante la seduta non sia mai stata tenuta. Ma non solo. Rischia una condanna per appropriazione indebita e non per il meno grave reato di infedeltà patrimoniale quando dirotta delle risorse finanziarie per aiutare una società del gruppo. Sono i principi sanciti dalla Corte di cassazione che, con la sent. n. 29172 del 12/7/2016, ha respinto il ricorso di un manager di Trieste. In sostanza era stata assunta una delibera chiesta dalla banca per la concessione di un finanziamento. Documento prodotto e regolarmente firmato ma senza lo svolgersi di una effettiva seduta. Sul punto la terza sezione penale ha motivato la condanna definitiva spiegando che la falsità contemplata dall’art. 485 c.p., infatti, è soltanto la falsità materiale, la quale, consistendo nella formazione di una scrittura contraffatta incide sull’autenticità del documento, dovendosi intendere per scrittura privata, agli effetti della legge penale, non solo quella scrittura che contenga una dichiarazione di natura negoziale, ma ogni altra che sia formata dal privato. Diversamente, la falsità ideologica in scrittura privata, priva di rilievo penale, ricorre solo nel caso in cui il documento è genuino e proviene realmente da chi appare esserne l’autore, ma il suo contenuto non corrisponde al vero. Ma non è tutto. Sul fronte della distrazione del denaro in favore della società collegata la Cassazione ha messo nero su bianco che le norme incriminatrici dell’infedeltà patrimoniale (art. 2634 c.c.) e dell’appropriazione indebita (art. 646 c.p.) sono in rapporto di specialità reciproca. L’infedeltà patrimoniale tipizza la necessaria relazione tra un preesistente conflitto di interessi, con i caratteri dell’attualità e dell’obiettiva valutabilità. Al contrario, l’appropriazione indebita presenta caratteri di specialità per la natura del bene, che solo ne può essere oggetto, e per l’irrilevanza del perseguimento di un semplice vantaggio in luogo del profitto.

Debora Alberici

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Nelle stesse ore in cui i contagi da coronavirus nel Regno Unito, in Spagna e la Francia crescono a ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Superato lo scoglio di referendum ed elezioni regionali il governo prova a stringere sulla riprivati...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

In un contesto incertissimo per quanto riguarda le trattative tra Bruxelles e Londra su un futuro ac...

Oggi sulla stampa