Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Deleghe a Leonardo Del Vecchio ma per Luxottica sui mercati un altro giorno di passione

Un’altra giornata di passione per Luxottica in Borsa. All’indomani dell’uscita dell’amministratore delegato, Enrico Cavatorta il titolo ha perso un altro 2,92% del suo valore, attestandosi a 36,2 euro sul finale. La perdita complessiva in due sedute ammonta all’11,88% e le azioni in mattinata sono anche state sospese al ribasso arrivando ad aggiornare il minimo dell’anno a quota 35,37 euro. Gli scambi hanno superato quattro volte la media giornaliera dell’ultimo mese, con 3,4 milioni di pezzi passati di mano o lo 0,71% del capitale. Il mercato non sembra convinto dalla soluzione di transizione emersa dal cda nella tarda serata di lunedì, con il patron Leonardo Del Vecchio che ha ripreso tutte le deleghe operative in attesa di individuare i due co-amministratori delegati. Il cda di Luxottica ha accettato le dimissioni dal consiglio di Cavatorta per disaccordo sull’attuale governance e il consigliere Roger Abravanel ha lasciato l’incarico con le medesime motivazioni. Ora in attesa del cda già fissato per il 29 ottobre Del Vecchio cercherà di finalizzare il processo di selezione del co-ceo mercati, che procede sulla base di una lista di candidati di elevato profilo. Le voci su un possibile arrivo di Gianmario Tondato da Autogrill sono state smentite prontamente dal diretto interessato: «Non ho contatti con Luxottica», ha detto. Solo l’individuazione del co-ceo mercati renderà possibile la contemporanea nomina di Massimo Vian a co-ceo per l’area operations e prodotto. In ogni caso, per cercare di tranquillizzare i mercati il cda ha preso atto lunedì dell’andamento del gruppo nel terzo trimestre, che evidenzia una forte generazione di cassa, una crescita del fatturato in linea con la performance del primo semestre a parità cambi e un incremento atteso dell’utile netto nell’intorno del 10%.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Come se fossimo tornati indietro di sei mesi, il governo si divide tra chi vuole subito misure anti-...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Arriva la firma del premier Conte al decreto di Palazzo Chigi che autorizza la scissione degli 8,1 m...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doppia proroga della cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 per assicurare la copertura fino ...

Oggi sulla stampa