Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Debutta Equitalia. Servizi nuove sigle per le email

Dopo il riassetto societario, la riscossione si rifà il look. Debutta oggi Equitalia Servizi di riscossione spa, la nuova società che sostituisce i tre agenti precedentemente attivi sul territorio (Equitalia Nord, Equitalia Centro ed Equitalia Sud). Ieri una nota della capogruppo ha ricordato che la riorganizzazione consentirà «di migliorare l’efficacia dell’attività e di potenziare la relazione con i contribuenti, attraverso procedure più uniformi, semplificazione degli adempimenti e strutture locali appositamente dedicate all’assistenza e ai servizi per cittadini e imprese».

La fusione per incorporazione comporta però anche una serie di conseguenze operative nell’attività ordinaria. Per gestire al meglio il «day by day», il direttore generale della neonata società, Adelfio Moretti, ha inviato ieri a tutte le strutture una circolare recante le istruzioni applicative. A partire da oggi deleghe e procure rilasciate dai vecchi agenti della riscossione saranno revocate a ogni effetto, per essere sostituite da nuovi atti in via di conferimento (anche per quanto riguarda la gestione dei conti correnti bancari). Tutto il personale, ai vari livelli di responsabilità, potrà comunque rilasciare quietanza ai contribuenti per le somme incassate.

Restyling pure per modulistica, carta intestata e firme nelle e-mail. Gli eventuali documenti recanti le vecchie diciture potranno essere utilizzati apponendo, accanto al nome dell’estinto agente di riscossione, il timbro con la nuova denominazione. Nulla cambia per i messi notificatori interni, le cui nomine restano valide (la fusione determina una successione a titolo universale della incorporante dei rapporti giuridici dell’incorporata). A livello centrale, tuttavia, sono stati avviati i primi contatti con la Prefettura di Roma per la procedura di rilascio di nuove nomine degli ufficiali di riscossione.

Cambiano infine gli indirizzi di posta elettronica dei dipendenti, che avranno ora il formato nome.cognome@equitaliariscossione.it. La casella Pec istituzionale del gruppo, indicato nel Registro imprese, sarà invece direzione@pec.equitaliaserviziriscossione.it

Valerio Stroppa

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa