Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Dalla Banca Mondiale il primo bond blockchain

Il primo bond collocato attraverso la tecnologia blockchain è stato emesso nei giorni scorso dalla World Bank. E’ un bond di dimensioni contenute: 110 milioni in dollari australiani , con cedola al 2,2%, ma significativo perché è il primo titolo obbligazionario al mondo ad avere utilizzato questa modalità. Per questa transazione abbastanza standard per i mercati dei capitali, la World Bank ha impiegato mesi di lavoro al fianco della Banca centrale australiana (unico lead manager) che a giugno 2017 aveva lanciato un laboratorio di blockchain innovation per esplorare il potenziale impatto delle tecnologie non solo sul mercato dei capitali, ma anche in altri contesti finanziari. Attraverso la piattaforma di blockchain l’emittente è stato in grado di visualizzare le offerte degli investitori in tempo reale, allocare le obbligazioni e pagare automaticamente i coupon quando dovuti, senza la necessità rivolgersi alle banche di investimento che agiscono da lead manager e da bookrunners. Questo perché la piattaforma mira a semplificare il processo di regolamento delle obbligazioni agendo sia come registro obbligazionario che come piattaforma di pagamento rendendo le transazioni più veloci e trasparenti.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cdp ha appena celebrato il più grande matrimonio del 2020, quello che ha portato alle nozze Sia (4,...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Era nell’aria, adesso c’è la conferma ufficiale: l’Opa del Crédit Agricole Italia è «inatt...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Iccrea esce dal capitale di Satispay ma non abbandona il fintech. L'operazione, anzi, ha l'obiettivo...

Oggi sulla stampa