Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Dagli immobili ai cellulari, lo shopping ora si fa in banca

La spesa si fa in banca. Non più soltanto conti correnti, mutui, finanziamenti e fondi di investimento. Per cercare l’immobile dei propri sogni o cambiare il frigorifero, per acquistare il biglietto di un concerto o comprare l’anello di fidanzamento è sufficiente recarsi allo sportello. E il gioco è fatto. Sono sempre di più, infatti, i gruppi finanziari intenti a ridisegnare l’offerta di prodotti disponibili in filiale per mettere a frutto la propria diffusione capillare sul territorio italiano attraverso la rete di sportelli dislocati su e giù per lo Stivale. La prima a scendere in campo con un’offerta specifica dedicata agli immobili è stata Intesa Sanpaolo che alla fine di gennaio ha presentato un progetto rivoluzionario per il panorama italiano: Intesa Sanpaolo Casa, una newco interna al gruppo dedicata alla mediazione e intermediazione immobiliare che introdurrà nelle proprie filiali delle vere e proprie agenzie immobiliari con personale dedicato. Si partirà con 12 agenzie immobiliari tra Milano, Roma e Torino, che diventeranno 20 entro la fine dell’anno con l’estensione dei servizi anche a Bologna, Firenze, Padova e Napoli, prima di arrivare a 300 in 50 città italiane entro il 2017. «Attraverso una rete propria di agenzie immobiliari, la newco sarà focalizzata sulla compravendita residenziale tra privati (anche nuovi clienti della banca) e tra privati e clienti costruttori e offrirà soluzioni e prodotti con l’obiettivo di fornire, ad acquirenti e venditori, un ventaglio di servizi innovativi in risposta ai bisogni complessivi e articolati che ruotano intorno alla compravendita immobiliare», hanno spiegato da Intesa Sanpaolo. Ma non si tratta di un caso isolato. Sulla stessa scia si è mosso, infatti, il secondo grande colosso bancario italiano, Unicredit, attivando una piattaforma immobiliare denominata Arianna che consente la vendita di unità immobiliari di proprietà di società del gruppo. «Una struttura dedicata e distribuita sull’intero territorio nazionale e un processo semplice e chiaro fanno di Arianna il mezzo più comodo e veloce per privati cittadini e imprese per acquistare/prendere in affitto immobili direttamente dalla società, senza passare attraverso intermediari bancari», hanno spiegato da Unicredit. «In poco tempo abbiamo coperto oltre il 90% del Paese attivando partnership con oltre 300 professionisti agenti immobiliari», ha spiegato Gabriele Piccini, country chairman Italy di Unicredit. «Ci aspettiamo entro giugno di raggiungere l’obiettivo dei 20 mila immobili in portafoglio». A ben guardare, tuttavia, l’apripista di questo nuovo business a metà tra il bancario e l’immobiliare era stata in tempi non sospetti la Cassa di Risparmio di Bolzano attraverso la sua controllata Sparkasse Immobilien. A partire dal 2012, infatti, l’istituto di credito altoatesino ha messo in piedi una struttura dedicata alle compravendite immobiliari con corner dedicati all’interno delle proprie agenzie presidiati da un agente immobiliare che gestisce una rete di agenzie affiliate in grado di fornire un’ampia offerta alla clientela della banca.

Ma non sono soltanto le case ad alimentare il lungo elenco di prodotti non finanziari presenti oggi nelle filiali bancarie. Lo sanno bene i clienti di Unicredit che da qualche mese hanno la possibilità di acquistare i più disparati prodotti all’interno di un portale dedicato (Subito Banca Store) a prezzi ribassati. Si va dalla consolle Xbox ai frigoriferi Samsung, dalla lavabiancheria, ai televisori, computer, telefoni. Ma anche attrezzature sportive Technogym, fotocopiatrici, stampanti, e perché no, un corso di guida sicura all’autodromo di Monza. Tutti prodotti accomunati da una sola cosa: la possibilità di acquistare con finanziamento in 24 mesi a tasso zero e zero spese con addebito in conto correte Unicredit. Per approfittare di queste offerte è sufficiente recarsi sul portale della banca, e dopo essersi registrati, effettuare i propri acquisti con la possibilità di ricevere il prodotto direttamente a casa propria o di andarlo a ritirare presso lo sportello bancario Unicredit più comodo. E per gli amanti della musica, sempre Unicredit offre un servizio di biglietteria per i concerti degli artisti preferiti. È sufficiente recarsi in una delle agenzie abilitate alla vendita e il gioco è fatto. Il biglietto è a emissione immediata. Un po’ come avviene agli sportelli della Banca delle Marche. In questo caso, tuttavia, l’offerta risulta limitata sul territorio. Attraverso il servizio banco ticket, infatti, presso tutte le filiali dell’istituto di credito marchigiano è possibile acquistare biglietti di ingresso per le principali manifestazioni sportive, musicali, culturali e teatrali organizzate nella regione Marche e nelle regioni limitrofe: dal Rossini Opera Festival, alla stagione lirica del teatro di Jesi, dal concerto di Jovanotti al teatro di Ancona, a quello di Eros Ramazzotti a Rimini. Per gli appassionati di sport, invece, Banca Popolare di Milano e Banca Popolare di Mantova hanno attivato un servizio che permette ai tifosi del Milan di acquistare i biglietti per le partite direttamente ai propri sportelli. Mentre il Credito Bergamasco consente l’acquisto dei biglietti per le partite dell’Atalanta solamente presso la propria sede centrale. Senza dimenticare l’ampia offerta di prodotti di cartoleria e non solo presente nei principali uffici postali legati al Banco Posta. «In più di 215 uffici postali in tutta Italia è possibile trovare aree dedicate alle offerte PosteShop dove visionare e acquistare direttamente una selezione dei prodotti di cartoleria, libri con sconti del 15% sul prezzo di copertina e l’intera gamma di cofanetti Move Box», hanno spiegato da Poste Italiane. «È possibile, inoltre, vedere e ordinare i prodotti dei cataloghi Poste Shop: un’ampia selezione di prodotti di tecnologia, telefonia, informatica oltre a tutto ciò che occorre per la casa, la cucina e il benessere. Ma anche arredi da esterno, attrezzi per il barbecue, biciclette e scooter, grazie alla partnership con Piaggio».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Segnali contrastanti sul fronte Atlantia-Cdp. L’opinione prevalente è che la cordata coagulata in...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non si tratta solo di scegliere una nuova data a partire dalla quale si potrà di nuovo licenziare. ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La proroga del Temporary Framework europeo (il Quadro temporaneo sugli aiuti di Stato) consentirebbe...

Oggi sulla stampa