Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Da «Equitalia Giustizia» 800 milioni versati allo Stato in cinque anni

In poco più di cinque anni, dal 2009 al 30 giugno 2014, Equitalia Giustizia ha versato allo Stato circa 800 milioni, di cui 324 a titolo di confische, 415 a titolo di «anticipazioni» e 70 a titolo di utile della gestione finanziaria.
Equitalia Giustizia è la società del gruppo Equitalia a cui la legge nel 2008 ha affidato la gestione del Fondo unico giustizia (Fug), nel quale confluiscono le risorse sequestrate nell’ambito di procedimenti penali.
Le cifre del bilancio pluriennale sono state diffuse ieri sul sito internet (www.equitaliagiustizia.it) della società. Risultano depositati nel Fug oltre un miliardo di euro di risorse liquide (al netto dei 415 milioni già anticipati allo Stato) e circa due miliardi di risorse non liquide (conti di deposito titoli, fondi comuni di investimento, polizze eccetera). Equitalia Giustizia inoltre ha costituito un’anagrafe informatizzata di quasi 400mila rapporti finanziari.
Equitalia Giustizia versa allo Stato le somme confiscate dall’autorità giudiziaria o amministrativa, l’utile della gestione finanziaria delle risorse liquide del Fug e una quota delle risorse sequestrate stabilita con decreto ministeriale, in base a criteri statistici che tengono conto delle probabilità di restituzione (cosiddetta «anticipazione»). Le risorse affidate a Equitalia Giustizia non possono essere versate allo Stato finché non interviene un provvedimento di confisca a seguito di una sentenza di condanna passata in giudicato. I procedimenti giudiziari, infatti, potrebbero concludersi anche con l’assoluzione degli imputati e le somme sequestrate dovrebbero essere restituite agli stessi imputati. Per questo motivo la “giacenza” del Fug è soggetta a continue variazioni in aumento o in diminuzione, a seconda dei diversi provvedimenti giudiziari di sequestro, dissequestro e confisca. Queste variazioni possono anche essere di entità molto rilevante (ad esempio oltre la metà delle attuali risorse non liquide del fondo si riferisce a un singolo procedimento).
Le risorse liquide sono affidate alla gestione finanziaria di Equitalia Giustizia che può operare esclusivamente attraverso investimenti in conto corrente o acquisti di titoli emessi e garantiti dallo Stato italiano. Sono, inoltre, ammessi unicamente impieghi a brevissimo termine, perché deve sempre restare nel Fondo la liquidità necessaria a eseguire tempestivamente i provvedimenti giudiziari di dissequestro e di confisca. Nel documento viene fornito un confronto tra l’andamento degli utili della gestione finanziaria e quello dei costi di gestione del Fug, dal quale emerge un risultato positivo per quasi 42 milioni in cinque anni di vita del Fondo.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il management di Mediobanca confeziona una trimestrale con 200 milioni di utile netto, meno di un an...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessun rilancio sul prezzo, ma un impianto complessivamente più flessibile e con qualche passo avan...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le recenti modifiche apportate alla legge 130/1999 (disposizioni sulle cartolarizzazioni dei crediti...

Oggi sulla stampa