Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Crovetto: credito alle imprese, così il mondo fintech può aiutare le banche

«A noi come ItaliaFintech piace l’idea di poter essere utilizzati dalle istituzioni in questa fase di emergenza. I nostri pregi sono la velocità e la focalizzazione su precisi segmenti e siamo in grado, in partnership con le banche, di facilitare in modo veloce e a costi bassi l’accesso al credito e a nuova liquidità per le piccole e medie imprese oggi in difficoltà». Andrea Crovetto, co-fondatore e ad di Epic Sim, oltre che presidente di ItaliaFintech, l’associazione che raggruppa le società più innovative del fintech italiano, è convinto che le fintech si stiano «rivelando più veloci delle banche tradizionali, al punto che i nostri associati sono in grado di chiudere le operazioni in 24/48 ore».

Le fintech sono un mondo molto variegato: talvolta operano con capitali propri e in altri casi agiscono come intermediari, ma sempre evitando ogni azzardo morale. Tra le fintech e le banche tradizionali c’è una divisione dei compiti molto precisa. Il finanziamento nella maggior parte dei casi tocca alle banche mentre le operazioni di valutazione del credito e l’istruttoria sono svolte in tempi più veloci e a costi più contenuti dalle fintech. «Non c’è antagonismo ma gioco di squadra», conclude Crovetto.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

TORINO — Una sola parola ripetono gli esperti, indicando la strada per la ripresa del mercato...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Dottor Cimbri, il patron della Luxottica Leonardo Del Vecchio ha da poco chiesto al...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il gruppo doValue, principale operatore del Sud Europa nei servizi di credit management e re...

Oggi sulla stampa