Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Criptovalute, stretta giapponese

Anche il Giappone vara direttive più severe sulle piattaforme di scambio per criptovalute. L’authority Japanese Financial Services Agency (Fsa) ha diffuso cinque regole che costituiscono la base di un nuovo quadro normativo. Gli exchange sono obbligati a custodire le criptovalute in computer non connessi, in modo da limitare gli attacchi informatici, e a proteggere le monete con password multiple necessarie per il trasferimento di valute digitali. Le piattaforme di scambio sono invitate a un maggiore impegno antiriciclaggio. E, per farlo, chiedono la verifica dell’identità dei clienti per i trasferimenti più importanti.La direzione indicata è quella di un minore anonimato. A farne le spese potrebbero essere alcune monete virtuali: quelle che «garantiscono alti livelli di anonimato e sono facilmente usate nel riciclaggio di denaro, saranno escluse». Gli occhi sarebbero puntati soprattutto su Monero, tredicesima moneta virtuale per capitalizzazione.

La Fsa punta, inoltre, alla separazione tra la gestione della piattaforma e quella delle criptovalute scambiate: un accorgimento per evitare che i vertici degli exchange manipolino gli scambi o si approprino di criptovalute.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il consiglio di Atlantia (e quello di Aspi) hanno risposto al governo. Confermando di aver fatto tut...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Serviranno ancora un paio di mesi per alzare il velo sul piano industriale «di gruppo» che Mediocr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il piano strategico al 2023 rimane quello definito con Bce e sindacati. Ma una revisione dei target ...

Oggi sulla stampa