Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Creval non cambia: resta una banca del territorio

Per un’eventuale aggregazione «si vedrà»: lo ha affermato l’a.d. del Creval, Mauro Selvetti. «Abbiamo presentato il piano e, nei primi nove mesi, ciò che è stato inserito al suo interno è stato fatto. Quello che resta è tornare a sviluppare affari ed è ciò che stiamo facendo». In ogni caso, quello dell’m&a è un dossier di competenza del cda.A livello strategico l’a.d. ha osservato che, dopo l’ingresso del socio francese Denis Dumont nel capitale, «continueremo a essere una banca del territorio, non è cambiato nulla. Continueremo a essere una banca vicina al territorio, alle famiglie, alle pmi e al tessuto sociale lombardo». La novità è che «oggi il cda è espressione dei nuovi azionisti, che hanno tutto l’interesse che la banca vada bene e, per farlo, bisogna fare più di quanto fatto prima».

Intanto l’istituto valtellinese ha inaugurato la nuova filiale Bancaperta Milano Brera, operativa nella sede di via Mercato. Sarà aperta al pubblico con orario continuato dalle 8.30 alle 19, da lunedì a venerdì, e sabato dalle 8.30 alle 13.30. «La cura della relazione e la soddisfazione delle aspettative e dei bisogni dei clienti rimangono sempre al centro dell’attenzione di Creval, anche con forme e modalità diverse e innovative rispetto a quelle tradizionali, per tenere conto delle evoluzioni che stanno interessando il sistema bancario», ha sottolineato Roberto Tarricone, direttore commerciale di Creval. «Ecco perché è stato sviluppato questo nuovo concept di filiale bancaria, in grado di coniugare prossimità al cliente, consulenza qualificata e uso intelligente della tecnologia».

«Da ottobre 2016, quando abbiamo inaugurato la prima filiale Bancaperta a Sondrio», ha aggiunto Selvetti, «sono già 16 gli sportelli tradizionali trasformati e saranno 21 entro fine anno, con impatti positivi in termini di relazione col mercato e di riduzione dei costi operativi della nostra banca».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa