Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Credit Suisse avvia le dismissioni: gli Etf passano a BlackRock

Credit Suisse cede all’americana BlackRock le attività Exchange Traded Funds (Etf), cioè quelle concernenti i fondi legati all’andamento di un determinato indice.
Il prezzo di vendita non è stato indicato. La divisione ceduta da Credit Suisse ha attivi in gestione per 16 miliardi di franchi (circa 13,3 miliardi di euro). L’operazione, che deve ancora essere approvata dalle autorità di sorveglianza, si inserisce nei piani strategici di disinvestimento annunciati dal gruppo bancario elvetico l’estate scorsa. Da parte sua BlackRock, società leader nella gestione degli investimenti, con questa operazione rafforza decisamente la presenza in Svizzera. Attualmente il gruppo di New York ha uffici a Zurigo e Ginevra, con un totale di 50 addetti. Dall’ottobre scorso, tra l’altro, nei suoi ranghi figura anche l’ex presidente della Banca nazionale svizzera, Philipp Hildebrand. La finalizzazione dell’operazione è prevista entro la fine del secondo trimestre.
BlackRock l’anno scorso aveva già effettuato un’acquisizione in Svizzera, quella di Swiss Re Private Equity Partners. Con i 58 fondi della sua gamma di Etf Credit Suisse gestisce appunto un patrimonio di circa 16 miliardi di franchi, che include i circa 8 miliardi di franchi investiti in nove fondi domiciliati in Svizzera ed altri fondi domiciliati in Irlanda e Lussemburgo. Il business degli Etf di Cs, afferma BlackRock, è complementare per iShares, la piattaforma Etf della stessa BlackRock. La piattaforma congiunta permetterà ai clienti svizzeri di accedere alla più vasta offerta europea Etf su azioni, obbligazioni e oro, spiega la società Usa. Una volta completata l’operazione, la nuova gamma di Etf iShares a livello Emea comprenderà 264 Etf, per un patrimonio in gestione pari a 157,6 miliardi di dollari (circa 120 miliardi di euro), a valori di fine 2012.
«L’acquisizione testimonia il costante impegno di BlackRock – ha detto il presidente e ad della società americana, Laurence Fink – sul mercato svizzero e rafforza l’importanza di soddisfare le esigenze dei nostri clienti. L’operazione rientra nella strategia di crescita di BlackRock nella regione». Dal canto suo Martin Keller, responsabile Distribuzione investimenti core di Credit Suisse, ha affermato che l’istituto elvetico «ha trovato in BlackRock un leader dell’industria degli Etf, con un track record di successo e prodotti consolidati. Credit Suisse continuerà a essere un importante investitore in Etf tramite la divisione Private Banking and Wealth Management e collaborerà attivamente con BlackRock per ampliare l’offerta di Etf rivolta ai nostri clienti».
Il mercato complessivo degli Etf in Europa, secondo i dati BlackRock, registrava a fine 2012 un patrimonio in gestione pari a circa 367 miliardi di dollari (circa 278 miliardi di euro) e iShares è leader con un quota di mercato del 38%. La quota di Credit Suisse è pari al 4,8%. A Zurigo ieri il titolo Credit Suisse ha chiuso in rialzo dello 0,48% a 25,08 franchi. A New York in serata il titolo BlackRock era in rialzo di oltre l’1 per cento.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa