Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Credit crunch sui confidi

di Luigi Chiarello 

Nel 2011 i consorzi fidi hanno garantito finanziamenti concessi dalle banche alle pmi per quasi 14 miliardi di euro. A beneficiarne ben 700 mila piccole imprese italiane. Nonostante ciò, il credit crunch ha impattato sull'attività dei consorzi fidi. Nella morsa creditizia è finito un quinto dei finanziamenti garantiti nel 2011 dai confidi e deliberati dalle banche. Soldi, che non sono stati effettivamente erogati alle imprese dagli istituti di credito. Il fenomeno si è manifestato particolarmente negli ultimi tre mesi del 2011, attraverso un blocco pressoché totale delle erogazioni di finanziamenti. Lo scenario, corredato di dati, è emerso ieri a Roma nel corso della presentazione della 15ª edizione della ricerca Fedart Fidi, la Federazione nazionale unitaria dei 144 consorzi e cooperative artigiane di garanzia, promossa da Confartigianato, Cna, Casartigiani e presieduta da Fabio Petri. Il report rivela una flessione nei finanziamenti garantiti nell'ultimo biennio. Nel 2010 l'ammontare dei finanziamenti garantiti in essere alle piccole imprese è stato pari a 14,4 mld di euro, nel 2011 è sceso sotto i 14 mld. I consorzi fidi restano comunque un freno alla crisi del credito. Nel 2010 i confidi di Fedart Fidi hanno erogato quasi 7,3 mld di finanziamenti garantiti a 700.534 artigiani e piccole imprese. E ogni confidi ha garantito in media finanziamenti per 50,4 mln di euro. Resta elevato, poi, il grado di penetrazione del sistema Confidi nell'artigianato (37%). A conti fatti, quasi un artigiano su due si rivolge ai Confidi per una soluzione alle proprie esigenze finanziarie e di rapporto col sistema bancario.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Vietato giocarsi il futuro del Paese, usando la giustizia come pericoloso terreno di conflitto. O pr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

C’è una gag, in vita Arenula. La riforma del processo civile, la più importante di tutte perché...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Da quando ha messo piede in via Arenula il 13 febbraio la giurista Marta Cartabia ha perseguito un o...

Oggi sulla stampa