Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Credit Agricole punta il Creval: salirà fino al 10% e accordo per vendere le polizze

Il Creval ha un futuro e forse si chiamerà Credit Agricole. La banca valtellinese è stata a lungo a rischio di sopravvivenza. Poi, con un aumento di capitale monstre da quasi 600 milioni di euro e l’appoggio di molti investitori istituzionali, ha visto di nuovo la luce.
Nel suo capitale sono entrati molti azionisti di peso: Steadfast capital management con l’ 8,6%, Denis Dumont al 5,8%, Algebris al 5,3% e Hosking partners il 5,1%.
Ieri è arrivato l’annuncio del Credit Agricole che sottoscriverà il 5% del capitale, ma si riserva di poter salire fino al 9,9%. Un ingresso di peso a sancire gli accordi di bancassurance, che permetteranno ai francesi di vendere i propri prodotti assicurativi attraverso la rete della banca valtellinese, sia per il ramo Vita che per il ramo Danni. La collaborazione durerà 15 anni e sarà l’occasione per i transalpini di conoscere meglio il Creval in vista di un possibile acquisto.
Il Credit Agricole è ben posizionato in Italia ed è sempre cresciuto attraverso acquisizioni: attualmente fanno parte del gruppo Cariparma, Friuladria e Carispezia ed è da poco stata avviata l’integrazione delle Casse di Rimini, Cesena e San Miniato. Il Creval, alle prese con il ritorno all’utile, potrebbe essere la prossima preda.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un passetto alla volta. Niente di clamoroso, ma abbastanza per arrivare all’11% tondo, dopo una se...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non sempre il vino corrisponde al giudizio del venditore. Ma le cifre che giovedì Mediobanca — co...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Rush finale e già scontro sui nomi dei manager che dovranno guidare il Recovery plan e sui progetti...

Oggi sulla stampa