Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Costi spalmati nel tempo? È bancarotta

Sì alla condanna per bancarotta semplice documentale a carico dell’amministratore della società fallita. E la colpa è della capitalizzazione dei costi indicata dalle scritture contabili senza che sia soddisfatto il requisito dell’utilità pluriennale: spalmare i costi di consulenze e spese notarili nel tempo consente all’azienda di esporre nell’esercizio costi minori di quelli effettivi e dunque ne falsa il risultato. È quanto emerge dalla sentenza 10100/18, pubblicata il 6 marzo dalla quinta sezione penale della Cassazione.

Volontà diretta – Niente da fare per l’amministratore della cooperativa sociale dichiarata insolvente: confermata la condanna. Il fatto è riqualificato ai sensi dell’articolo 217 secondo comma Lf e la responsabilità penale risulta limitata a un solo esercizio entro il triennio dalla dichiarazione di default. Non giova alla difesa lamentare un’illegittima inversione dell’onere della prova laddove i costi sostenuti sarebbero giustificati in modo analitico nella nota integrativa del bilancio finito nel mirino degli inquirenti. Pesa l’omessa esplicitazione delle utilità future nella capitalizzazione dei costi, che riguarda anche una fattura, e si rivela un vero e proprio artificio contabile in quanto incrementa in modo fittizio le attività patrimoniali: c’è una diretta volontà dell’amministratore che rende inattendibile il bilancio di quell’esercizio. È dunque integrato l’elemento soggettivo del reato configurato in forma intenzionale rispetto a una fattispecie incriminatrice che può indifferentemente realizzarsi a titolo di dolo o colpa.

Sindaci e revisore – Di più. Nella specie le operazioni «incriminate» risultano prive di giustificazione. Decisive per la condanna dell’imputato anche le scelte del collegio sindacale e del revisore contabile: il primo non approva i conti, il secondo non esprime giudizi sul bilancio risultato taroccato «a causa della gravità delle incertezze» rilevate, salvo poi formulare un rilievo critico sull’andamento della cooperativa in sede di revisione biennale.

Dario Ferrara

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ai tempi delle grandi manifestazioni contro la stretta cinese, le file degli studenti di Hong Kong a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’ingresso nel tempio della finanza tradizionale pompa benzina nel motore del Bitcoin. Lo sbarco s...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’Internet super-veloce e la fibra ottica sono un diritto fondamentale, costituzionale, che va ass...

Oggi sulla stampa