Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Corsa a diventare Società Benefit

Fare del bene alla società senza tralasciare, però, di continuare a generare profitto. Potrebbe essere sintetizzata in questo modo la definizione di «società benefit», modello di impresa «profit» che sta prendendo sempre più piede nel sistema economico italiano, a distanza di 5 anni dalla sua istituzione (commi 376 e ss. della legge n. 208 del 28 dicembre 2015), probabilmente anche sulla spinta alle politiche di sostenibilità ambientale portate avanti dall’Ue. La normativa italiana prevede che possono acquisire la definizione di Sb le società «che, nell’esercizio di una attività economica, oltre allo scopo di dividerne gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile». La società benefit insomma deve indicare, nell’ambito del proprio oggetto sociale, le finalità specifiche di beneficio comune che intende perseguire, ed è tenuta a redigere ogni anno una relazione relativa ai progressi fatti, da allegare al bilancio. A oggi sono circa un migliaio, secondo gli ultimi dati di Infocamere e di Assobenefit, le imprese italiane che hanno deciso di adottare questa forma giuridica, che dà loro anche un forte riconoscimento, in termini reputazionali, da parte del mercato. Ne sanno qualcosa i legali che, come spiegato questa settimana su Affari Legali, stanno seguendo da vicino molte delle imprese che hanno deciso di fare questo passo. Che è tutt’altro che banale: includere il «beneficio comune» tra gli obiettivi aziendali, infatti, comporta una sostanziale «riconversione» dei processi aziendali, ma anche di tutti quei comportamenti consolidati e accettati sia dalle stesse imprese che dal mercato. Questa riconversione implica dei costi di adeguamento dei quali le imprese devono tenere conto nel momento in cui decidono di perseguire, con la SB, un «beneficio comune», capace di generare ricadute positive per l’ambiente, le persone e il contesto in cui operano.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Meno vincoli della privacy per l’utilizzo delle nuove tecnologie in chiave antievasione. La deleg...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il green pass diventa obbligatorio per quasi 20 milioni di lavoratori. Da metà ottobre per acceder...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ha preso il via il digital tour di Imprese vincenti 2021, il programma di Intesa Sanpaolo per la va...

Oggi sulla stampa