Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il contante resta al centro

«L’euro è qualcosa che tutti noi abbiamo in comune, è l’emblema tangibile dell’unità europea»: lo ha affermato il presidente della Bce, Mario Draghi, nel suo intervento per l’introduzione della nuova banconota da 50 euro. Nonostante le difficoltà e la crisi economica degli ultimi anni abbiano minato la fiducia dei cittadini nel progetto economico comunitario, «il sostegno alla moneta unica raggiunge il 70%, un livello pari ai massimi registrati nel periodo pre crisi».

Il numero uno dell’Eurotower ha definito le banconote una parte fondamentale dell’attività economica: non solo per il loro utilizzo quotidiano, preferito alle transazioni elettroniche, ma anche per il loro significato sociale.

Un’indagine, che verrà presto pubblicata dalla Bce, evidenzia che più di tre quarti dei pagamenti effettuati nei punti vendita dell’Eurozona avvengono per contanti. «Anche nell’era digitale il contante resta essenziale per la nostra economia», ha osservato Draghi. È dunque fondamentale che i cittadini abbiano fiducia nel contante, che «deve essere resistente, facile da verificare e prontamente disponibile. Inoltre deve essere sicuro: dobbiamo mantenere un vantaggio rispetto ai falsari, che potrebbero minare la fiducia dei cittadini nella moneta».

La nuova banconota da 50 euro, in circolazione da ieri, possiede avanzate caratteristiche anticontraffazione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La Francia continua a essere apripista per il riconoscimento economico dei contenuti di informazione...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Si avvicina il giorno in cui Monte dei Paschi dovrà dire alla vigilanza di Francoforte e al mercato...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sul Recovery Plan non esiste un caso Italia, ma un’interlocuzione molto positiva con la Commissi...

Oggi sulla stampa