Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Consob facilita la quotazione

La Consob ha approvato il piano strategico 2019-2021 che individua gli obiettivi e le linee di azione. Proseguirà l’attività intrapresa nel triennio precedente, integrata da un’azione volta a migliorare la protezione del risparmio e la sua finalizzazione alla crescita dell’economia italiana, facendo ricorso alle moderne tecniche di analisi basate sull’intelligenza artificiale e di trasparenza. Lo scopo è quello di spostare il processo decisionale verso scelte che aumentino le basi oggettive rispetto a quelle soggettive.Per rendere più agile, rapido e meno costoso il processo di quotazione e, quindi, più appetibile l’accesso alla borsa per le imprese che hanno risorse limitate, si intende favorire la diffusione di forme innovative di collocamento diretto da parte degli emittenti non finanziari, quali il direct listing process. Sono previste iniziative volte a individuare, anche sulla base di modifiche della normativa, un sistema di supporto da parte di operatori dedicati (sponsor), elaborando linee guida in coordinamento con Borsa italiana e organizzando incontri illustrativi con gli operatori.

I principi cui si ispira il piano sono: il rafforzamento della fiducia dei risparmiatori e degli investitori mediante l’innalzamento della trasparenza e della correttezza informativa; la tempestività dell’azione di vigilanza; il miglioramento del funzionamento dei mercati secondo una prospettiva di tutela degli utenti finali (investitori e imprese) anche accrescendo la collaborazione con le autorità. Si punta anche a favorire l’innovazione tecnologica (fintech) nell’ottica di preservare la funzionalità del mercato finanziario, prevenire gli effetti rischiosi in chiave di protezione degli investitori e, nel contempo, salvaguardare la capacita di innovazione degli operatori e dei potenziali entranti. Un altro obiettivo è il potenziamento della sicurezza informatica per contrastare i rischi di cybercrime.

La Consob intende, inoltre, svolgere un ruolo attivo nelle sedi internazionali per migliorare la qualità della regolamentazione e, a livello nazionale, semplificare il quadro normativo.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Torna l’incubo della crescita sotto zero, con l’Europa che teme di impiantarsi nuovamente nel qu...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il chief executive officer uscente di Ubs, il ticinese Sergio Ermotti, saluta la banca con cifre del...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le quotazioni di Borsa di Mediobanca a ottobre si sono attestate a 6,88 euro di media con scambi gio...

Oggi sulla stampa