Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Confindustria, il dilemma di Bonomi sul negoziato

I piano Marshall degli anni Duemila si chiama Recovery Fund. Sarà l’Europa questa volta, e non gli Stati Uniti, a mettere in campo le risorse per risollevarci dopo questa guerra combattuta negli ospedali. Tutto ora si gioca sulla capacità di creare «debito buono» e non «debito cattivo» (copyright Mario Draghi). L’assemblea di Confindustria oggi a Roma è speciale perché la posta in gioco è altissima: questa è l’ultima chiamata per chi vuole mettere in campo idee per tornare a crescere. A cimentarsi con la sfida in prima linea c’è l’industria del Nord Ovest (il presidente Carlo Bonomi ha guidato in passato Assolombarda), quella di maggiori dimensioni e più inserita nei mercati globali. C’è da scommettere che la relazione del presidente non mancherà di visione. Ma potrebbe non bastare. Quello che molti si aspettano, anche tra gli industriali, è la capacità di cambiare registro. Le relazioni con il governo basate sul negoziato «a prescindere» sono già state smontate a colpi di piccone. Potrebbe essere questo il momento per cominciare a ricostruire su nuove basi.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Intesa Sanpaolo mette a disposizione 400 miliardi di euro in crediti a medio-lungo termine a fianco ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un sostegno per tutti i lavoratori (dipendenti, autonomi, saltuari), tutte le imprese (grandi e picc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Joe Biden punta a raddoppiare il prelievo fiscale sui capital gain, le plusvalenze realizzate sugli ...

Oggi sulla stampa