Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Confindustria, il dilemma di Bonomi sul negoziato

I piano Marshall degli anni Duemila si chiama Recovery Fund. Sarà l’Europa questa volta, e non gli Stati Uniti, a mettere in campo le risorse per risollevarci dopo questa guerra combattuta negli ospedali. Tutto ora si gioca sulla capacità di creare «debito buono» e non «debito cattivo» (copyright Mario Draghi). L’assemblea di Confindustria oggi a Roma è speciale perché la posta in gioco è altissima: questa è l’ultima chiamata per chi vuole mettere in campo idee per tornare a crescere. A cimentarsi con la sfida in prima linea c’è l’industria del Nord Ovest (il presidente Carlo Bonomi ha guidato in passato Assolombarda), quella di maggiori dimensioni e più inserita nei mercati globali. C’è da scommettere che la relazione del presidente non mancherà di visione. Ma potrebbe non bastare. Quello che molti si aspettano, anche tra gli industriali, è la capacità di cambiare registro. Le relazioni con il governo basate sul negoziato «a prescindere» sono già state smontate a colpi di piccone. Potrebbe essere questo il momento per cominciare a ricostruire su nuove basi.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Come se fossimo tornati indietro di sei mesi, il governo si divide tra chi vuole subito misure anti-...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Arriva la firma del premier Conte al decreto di Palazzo Chigi che autorizza la scissione degli 8,1 m...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doppia proroga della cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 per assicurare la copertura fino ...

Oggi sulla stampa