Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Conciliazione con partenza soft

di Gabriele Ventura

Un'entrata in vigore graduale della conciliazione obbligatoria. Prorogando cioè di sei mesi o un anno la messa in moto della normativa solo per le materie i cui procedimenti avranno maggiore impatto, in quanto a mole di lavoro, sugli uffici giudiziari e i professionisti (per fare un esempio, le assicurazioni auto). Questa, secondo quanto risulta a ItaliaOggi, la soluzione sul tavolo del ministro della giustizia, Angelino Alfano, per rendere meno traumatico il passaggio alla nuova normativa, che entrerà in vigore il 21 marzo prossimo. La decisione, da parte del Guardasigilli, sarà presa probabilmente entro questa settimana, quando il ministero avrà comunque a disposizione tutti i dati per valutare come si stanno organizzando gli uffici giudiziari. Se cioè hanno predisposto gli spazi necessari al funzionamento di tutti gli organismi di conciliazione presenti sul territorio. Certo è che, a questo punto, il parere del governo agli emendamenti bipartisan inseriti nel Milleproroghe per rinviare di un anno l'entrata in vigore del dlgs n. 28/2010 non sarà favorevole. Del resto, così facendo, via Arenula salverebbe in parte le richieste di rinvio dell'avvocatura senza, dall'altro lato, inimicarsi le tante professioni favorevoli alla conciliazione obbligatoria. In attesa del verdetto, il Consiglio nazionale forense ha chiamato a raccolta gli Ordini territoriali per fare il punto sullo stato dell'arte della normativa a livello locale. Con un questionario elaborato dalla commissione «Servizi agli Ordini e agli avvocati», coordinata da Carla Broccardo, il Cnf ha chiesto infatti agli Ordini delucidazioni sull'intenzione o meno di accreditarsi come organismo di conciliazione o come ente formatore e sui problemi riscontrati a livello locale. Ma vediamo nel dettaglio le iniziative della categoria sulla conciliazione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Via libera agli indennizzi per i risparmiatori truffati dalle banche: ieri, il ministro dell’Econo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Quaranta giorni per salvare Alitalia prima che si esauriscano le risorse residue del prestito ponte ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La crisi di governo fa subito vacillare il precario equilibrio della finanza pubblica italiana e apr...

Oggi sulla stampa