Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Composizione crisi in rodaggio

A qualche anno dall’entrata in vigore della legge sul sovraindebitamento, il dato che desta maggior preoccupazione sembra essere quello relativo alla sproporzione tra il numero dei soggetti che fanno ricorso all’Occ e il numero di procedure effettivamente incardinate presso i tribunali. Un dato interessante è stato fornito, nel febbraio del 2018, da un giudice delegato della sezione fallimentare del tribunale di Milano: «Da quando è entrata in vigore la legge sul sovraindebitamento, sono state introdotte a Milano meno di 400 istanze, la grandissima parte delle quali volte alla sola nomina dell’Occ». Presso gli organismi di composizione della crisi, vengono depositate decine e decine di istanze per la nomina di Occ alle quali poi non si dà seguito al deposito di un accordo, di un piano o di una richiesta di liquidazione. Dove vanno ricercate le cause di un inadeguato approccio a una norma che dovrebbe essere di supporto a tutti quei soggetti che non hanno accesso alle consuete procedure concorsuali? Una legge a tratti confusa, lacunosa e di difficile applicazione oppure una scarsa preparazione di advisor o, ancora, le difficoltà operative degli Occ? Un concorso di colpa sembrerebbe la risposta più ragionevole.

Marco Gentile

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Un’esigenza comune percorre l’Europa investita dalla seconda ondata del Covid-19. Mai c...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — L’Italia è pronta ad alzare le difese, e si allinea con l’Unione europea, nei confront...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Nel giorno in cui il consiglio di Atlantia ha deliberato il percorso per uscire da Aspi, ...

Oggi sulla stampa