Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Cndcec, limite mandati solo per i consiglieri

I mandati svolti come componente del consiglio di disciplina o membro del collegio dei revisori negli ordini locali dei commercialisti non rientrano nel computo dei mandati ai fini dell’incandidabilità alle elezioni del consiglio dell’ordine. Nel calcolo devono essere ricompresi solo i mandati che riguardano la posizione di consigliere o di presidente dell’ordine locale. E’ quanto chiarisce il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili nel pronto ordini 161/2021. Le risposte e le informazioni del consiglio nazionale fanno riferimento alla prossima tornata elettorale della categoria, prevista per l’11 e il 12 ottobre.

Al Cndcec veniva chiesto se fosse computabile nei mandati rilevanti al fine dell’incandidabilità alle elezioni del consiglio dell’ordine il mandato svolto come consigliere del consiglio di disciplina o come membro del collegio dei revisori. Si chiedeva, inoltre, se aver svolto due mandati in questa posizione determinasse l’incandidabilità del soggetto in questione. Il Consiglio nazionale, riportando quanto previsto dal regolamento elettorale di categoria, ricorda che “non sono eleggibili e non possono candidarsi coloro che hanno già ricoperto la carica di consigliere o di presidente nei due mandati consecutivi immediatamente precedenti. l’ineleggibilità del candidato presidente comporta l’esclusione della lista dalla competizione elettorale, l’ineleggibilità del candidato consigliere comporta l’esclusione del solo candidato ineleggibile”. Di conseguenza, rispondendo a entrambi i quesiti, il Cndcec ricorda come non siano “computabili nei mandati quelli svolti quali consigliere del consiglio di disciplina o quale membro del collegio dei revisori, essendo queste cariche appartenenti ad organi diversi dal consiglio dell’ordine e che svolgono funzioni nettamente distinte ed autonome. Diversamente, il legislatore avrebbe previsto espressamente tra i mandati computabili ai fini della incandidabilità alle elezioni del consiglio dell’ordine anche quelli svolti quale consigliere del consiglio di disciplina o quale membro del collegio dei revisori”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Meno vincoli della privacy per l’utilizzo delle nuove tecnologie in chiave antievasione. La deleg...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il green pass diventa obbligatorio per quasi 20 milioni di lavoratori. Da metà ottobre per acceder...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ha preso il via il digital tour di Imprese vincenti 2021, il programma di Intesa Sanpaolo per la va...

Oggi sulla stampa