Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Cig Covid, moratoria fino al 30/6

Fino al 30 giugno è possibile regolarizzare le richieste di Cig Covid e le comunicazioni dei dati necessari per il pagamento diretto (modelli SR41 e SR43), relative a dicembre 2020, gennaio e febbraio 2021. A spiegarlo è l’Inps nel messaggio n. 2310/2021, illustrando la novità della legge n. 69/2021 di conversione del dl Sostegni n. 41/2021. La nuova scadenza interessa tutti i tipi di Cig Covid: cassa ordinaria (Cigo) e in deroga (Cigd); assegno ordinario (Asso) Fis Inps e fondi solidarietà bilaterali; cassa speciale agricoli (Cisoa).

Quali domande. La disciplina a regime in materia di Cig prevede che le domande devono essere inviate all’Inps, a pena di decadenza, entro la fine del mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa. Pertanto, spiega l’Inps, possono beneficiare della moratoria (che riguarda i termini «scaduti dal 1° gennaio al 31 marzo 2021») le domande riferite a periodi: dicembre 2020, gennaio e febbraio 2021. La sanatoria riguarda esclusivamente i termini «ordinari» e non anche quelli eventualmente prorogati. L’Inps precisa che la novità consiste solo nel differire i termini, mentre rimane inalterata la disciplina dettata pro tempore per quanto concerne le condizioni di accesso e la durata massima dei trattamenti.about:blank

Modelli SR41 e SR43 semplificati. Poiché la disciplina a regime chiede al datore di lavoro d’inviare all’Inps i dati necessari per il pagamento diretto o per il saldo Cig, mediante i modelli SR41 e SR43 semplificati, entro la fine del mese successivo a quello in cui è collocato il periodo di Cig ovvero entro 30 giorni dalla Pec Inps di autorizzazione, se più favorevole all’azienda, ne deriva che il differimento al 30 giugno riguarda l’invio dei dati riferiti a eventi terminati a dicembre 2020, a gennaio e a febbraio 2021 o a quelli la cui autorizzazione è stata notificata all’azienda tra il 2 dicembre 2020 e il 1° marzo 2021.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Banche alla verifica degli stress test dopo il Covid. Quante sono le aziende affidate che hanno pos...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo 10 anni passati a riaversi dai traumi della crisi finanziaria 2008 e cinque a tagliare i risch...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«È una riforma importante quella di cui stiamo discutendo in questi giorni — dice il neo presid...

Oggi sulla stampa