Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Chiamate insistenti: così l’utente è difeso a metà

Favorire una sana concorrenza tra le imprese dovrebbe essere la stella polare del nostro Parlamento. Ma le Commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera hanno smarrito la rotta di marcia mentre scrivevano le nuove regole del telemarketing. Queste regole se confermate nella terza lettura al Senato – aiuteranno ad arginare le continue offerte commerciali che ci arrivano via telefono. La persona che si iscriverà al Registro delle Opposizioni, in automatico cancellerà le autorizzazioni che ha dato in passato perché fosse raggiungibile dai call center.
Non tutte le autorizzazioni, però, decadranno. Se siamo clienti di un’azienda, questa sarà libera di chiamarci, ad esempio per proporci nuovi servizi. L’azienda potrà fare pressing sui suoi abbonati. I concorrenti, invece, non potranno disturbare queste persone. La soluzione farà respirare il cliente; ma certo sacrifica la concorrenza.

Aldo Fontanarosa

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Come se fossimo tornati indietro di sei mesi, il governo si divide tra chi vuole subito misure anti-...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Arriva la firma del premier Conte al decreto di Palazzo Chigi che autorizza la scissione degli 8,1 m...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doppia proroga della cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 per assicurare la copertura fino ...

Oggi sulla stampa