Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Cdp, nuove linee guida

Il cda di Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) ha approvato ieri le nuove linee guida strategiche del piano 2022-2024 (varato il 25 novembre scorso dalla società guidata dall’ad e dg, Dario Scannapieco) su finanziamenti e investimenti, guardando alla transizione energetica (che dovrà puntare sull’aumento delle rinnovabili e sull’idrogeno), al digitale, alla vicinanza con il territorio e alla sostenibilità. Non a caso è stato dato il via libera al primo piano Esg (Environmental, Social, Governance) che definisce i primi obiettivi e gli impegni di Cdp in materia di sostenibilità. In particolare, Cdp si impegna a ridurre i consumi e le emissioni che alterano il clima, con una diminuzione del 50% al 2024 e del 100% al 2030, anche orientando l’operatività verso la trasformazione in una smart company (+40% delle applicazioni in cloud entro il 2024). 

Non basta. Il cda presieduto da Giovanni Gorno Tempini, riunito, in trasferta, a Napoli, ha deciso anche di riorganizzare l’area immobiliare del gruppo e di estendere l’operatività di Cdp Immobiliare Sgr al settore delle infrastrutture, centrale per il Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza). Completato il riassetto la società si chiamerà Cdp Real Asset Sgr. 

In dettaglio, Cdp Immobiliare Srl verrà soppressa e Cdp Immobiliare Sgr sarà dedicata alle attività di asset e fund management focalizzata sugli investimenti anche in rigenerazione urbana, abitare sociale e turismo, mentre Fintecna si occuperà di servizi immobiliari e anche di vendita di portafogli immobiliari non strategici. 

Quelli approvati ieri sono provvedimenti centrali per l’attuazione del piano strategico che vedrà il 50% in più di donne in posizione di vertice nel periodo 2020-24. 

Le linee guida strategiche settoriali rappresentano il punto di riferimento per le attività di Cdp in tre dei dieci campi di intervento individuati dal piano strategico: transizione energetica, infrastrutture sociali e digitalizzazione.

Per quanto riguarda la transizione energetica, le linee guida indicano l’aumento della produzione di energia da fonti rinnovabili, il rafforzamento della sicurezza energetica, l’elettrificazione dei consumi, l’efficientamento energetico e lo sviluppo di nuovi vettori energetici, come l’idrogeno. Passando alle infrastrutture sociali, viene citato il potenziamento e riqualificazione delle infrastrutture dell’istruzione, la maggiore diffusione e accessibilità alle infrastrutture ospedaliere, il sostegno alle infrastrutture abitative, dall’offerta di alloggi sociali a canone calmierato fino a più ampi processi di rigenerazione urbana introducendo tecnologie innovative. 

Infine, per quanto riguarda la digitalizzazione le linee guida indicano lo sviluppo delle infrastrutture di connettività, il sostegno alla digitalizzazione delle imprese e della pubblica amministrazione e il rafforzamento della sicurezza digitale.

Inoltre, è stata approvata la prima politica generale di finanziamento responsabile di Cdp, strumento che guiderà ex-ante le attività di finanziamento del gruppo, come si legge in una nota. E ha l’obiettivo di integrare gli aspetti Esg all’interno dei processi di business di Cdp. In particolare: stabilire gli ambiti prioritari di intervento; individuare le esclusioni sistematiche con riferimento a tematiche lesive della dignità della persona, tematiche ambientali, temi settoriali (come coltivazione, lavorazione, distribuzione di tabacco e suoi derivati; gioco d’azzardo) che saranno approfonditi da future policy dedicate, secondo un processo graduale ma irreversibile; definire l’approccio metodologico con cui Cdp valuta in modo strutturato i potenziali impatti positivi e negativi a livello ambientale, sociale, di governance al fine di accrescere la consapevolezza e l’intenzionalità circa gli ambiti e gli interventi a maggiore impatto atteso.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’inflazione all’8 per cento, la guerra, il lavoro povero, l’aumento delle diseguaglianze: la...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non più soltanto per le grandi aziende e le multinazionali: la sostenibilità, ambientale e social...

Oggi sulla stampa

Rassegna stampa per le imprese

Ancora un nuovo albo per gli esperti della crisi di impresa: entra formalmente in vigore mercoledì...

Rassegna stampa per le imprese