Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Carige, voto «bulgaro» sui bond. E la palla passa ai soci

Nuovo passo verso l’aumento di capitale di Banca Carige ( nella foto il ceo Paolo Fiorentino ). Le assemblee degli obbligazionisti subordinati hanno approvato la modifica dei regolamenti per la conversione di tutti i 510 milioni di euro titoli in bond senior (Lme), con voti favorevoli tra il 94,96% e il 100%. L’operazione sarà portata a termine subordinatamente al buon esito dell’aumento di capitale da 560 milioni di euro (di cui fino a 60 milioni riservati ai portatori dei bond dell’Lme), atteso a novembre. E sull’aumento — il terzo in quattro anni di novità sia sul fronte azionario sia su quello del management — si stanno ora concentrando gli sguardi del mercato. Che osserva anche gli sviluppi della vendita dell’immobile milanese di corso Vittorio Emanuele, dove a quanto sembra sono tre i pretendenti in corsa (due stranieri e un italiano) con un incasso previsto sui 110 milioni e una consistente plusvalenza. Il mercato conoscerà, con l’aumento, le intenzioni degli azionisti, dal primo socio Malacalza Investimenti (al 17,58%) fino ai «piccoli»: il 76% del capitale è in mano a investitori con quote sotto il 2%, molti dei quali sono dipendenti della banca genovese e professionisti della città. Tutti i soci dovranno scegliere se esercitare o no il diritto di opzione, possibilità richiesta dai Malacalza e approvata dall’assemblea. Resta da vedere se anche qui, come nel caso dell’Lme, le percentuali saranno «bulgare» o si apriranno spazi a novità sul fronte azionario.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non è stata una valanga di adesioni, ma c’è tempo fino a domani per consegnare le azioni Creval ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un altro passo avanti su Open Fiber, la rete oggi controllata alla pari 50% da Cdp e Enel, per accel...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il «passaggio di luglio» con la fine del blocco dei licenziamenti per le imprese dotate di ammorti...

Oggi sulla stampa