Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Carige, sì di Messina a conversione bond

Tutti e tre i grandi investitori istituzionali (Generali, Intesa Sanpaolo e Unipol) convertiranno i bond subordinati di Banca Carige in titoli senior, come proposto dall’istituto ligure. Se fonti di mercato lo hanno riferito per le due compagnie assicurative, l’ufficialità riguarda la prima banca italiana: l’amministratore delegato Carlo Messina ha osservato che è ragionevole pensare a questa soluzione, che comporterà il minor impatto sulla banca ligure.

Generali e Unipol, inoltre, hanno apprezzato lo sforzo di ripensare l’offerta, cambiando notevolmente l’impostazione iniziale, e ciò ha disteso gli animi e migliorato le valutazioni.

L’offerta di scambio è partita il 2 ottobre, il termine per l’adesione anticipata è la data odierna e il termine di scadenza il 18 ottobre. Le assemblee degli obbligazionisti si terranno in prima convocazione il 21 ottobre e in seconda il 6 novembre. A Carige basterebbe che l’offerta portasse 200 milioni di euro di plusvalenza per arrivare a un miliardo di rafforzamento patrimoniale.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Vietato giocarsi il futuro del Paese, usando la giustizia come pericoloso terreno di conflitto. O pr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

C’è una gag, in vita Arenula. La riforma del processo civile, la più importante di tutte perché...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Da quando ha messo piede in via Arenula il 13 febbraio la giurista Marta Cartabia ha perseguito un o...

Oggi sulla stampa