Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Carige, sì dell’assemblea all’azione contro gli ex vertici

L’assemblea di Carige ha dato via libera, con due diverse votazioni, alle azioni di responsabilità contro gli ex vertici. Con il 76,42% dei voti favorevoli è stata approvata l’azione di responsabilità contro l’ex presidente Cesare Castelbarco Albani e l’ex a.d. Piero Montani, mentre l’azione contro l’ex presidente Giovanni Berneschi ha avuto quasi un plebiscito di voti, appena sotto il 100%.

Il presidente Giuseppe Tesauro, in apertura dei lavori, ha tracciato un collegamento fra i risultati deludenti dello scorso esercizio e la passata gestione: «Il bilancio esprime risultati che tengono conto anche del passato. Gli accantonamenti e le svalutazioni sono relativi a iniziative di gestione del passato e sono riferiti anche alle indicazioni che le autorità di vigilanza hanno dato alla banca anche per motivi prudenziali. La gestione corrente va valutata con attenzione depurandola da questi esiti del passato».

L’a.d. Guido Bastianini è invece entrato nel merito dell’aumento di capitale: «Nelle prossime settimane, o quanto prima, sapremo quando ci sarà il consiglio che convocherà l’assemblea: speriamo di farlo entro fino aprile o inizio maggio. L’aumento di capitale sarà a cavallo dell’estate. Al consorzio di garanzia stiamo lavorando, incrociamo le dita. L’aumento è fino a 450 milioni, cui si potrà aggiungere l’eventuale accordo con controparti istituzionali interessate a convertire in capitale bond perpetui o subordinati. Abbiamo 160 mln di euro di perpetui, mentre la parte di subordinati in mano a istituzionali è intorno a 500 mln».

A proposito del veicolo frutto della scissione degli npl, Bastianini ha spiegato che nel momento in cui si farà una scissione proporzionale, Banca Carige non avrà nemmeno un titolo. Chi non voterà l’operazione avrà diritto al recesso.

In borsa Carige ha guadagnato il 2,06% a 0,263 euro.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Spero che l’instabilità politica in Italia non metta a repentaglio il lavoro sul Recovery Plan ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’annuncio ha stupito. Se non altro per i tempi. A poche settimane dall’insediamento dell’ammi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’incertezza rimane molto elevata, per la dinamica della pandemia con le sue nuove varianti e per ...

Oggi sulla stampa