Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Camusso: Jobs act, un Grande Fratello Poletti: la privacy c’è

«È una forma di controllo maniacale», dice senza mezzi termini Susanna Camusso. Tra la platea del convegno organizzato ieri dalla fondazione «Corriere della Sera» si alza più di qualche brusio. Pietro Ichino, giuslavorista e senatore Pd, scuote la testa e difende a spada tratta il decreto attuativo del Jobs Act con cui il governo pensa di regolare il controllo informatico dei lavoratori. Ma il segretario generale Cgil ne fa il punto dirimente. Dietro le quinte il confronto prosegue. Per Camusso è necessario «tornare subito alla norma precedente», replicando a distanza anche al ministro del lavoro Giuliano Poletti che in mattinata si era sorpreso per il polverone suscitato dalla nuova disposizione. Ma è tutto l’impianto della riforma del lavoro ad irritare la leader della Cgil. Intervistata da «Corriere Tv» rincara la dose anche sulla norma che prevede l’attesa conversione dei contratti di collaborazione nella nuova formula a tutele crescenti dal primo gennaio 2016: «Non è la sconfitta della precarietà – dice Camusso – perché non risolve la questione degli stagisti sfruttati dalle aziende». Opinioni diverse anche sulle novità relative alla cassa integrazione ordinaria interessata dal sistema bonus/malus. Per Camusso ora diventerà «più costosa per le aziende» e «più incerta per i lavoratori». Per Ichino, che ne è stato uno dei principali fautori, serve invece a ridurre il cuneo fiscale. Neanche sui dati di ripresa dell’occupazione (ad aprile, ha certificato l’Istat, sono stati creati 159mila posti di lavoro in più rispetto a marzo) c’è una lettura convergente. Per Ichino sono numeri positivi anche se è troppo presto per fare qualunque tipo di previsione, per la leader Cgil si tratta in gran parte di contratti già in essere trasformati a tempo indeterminato. Infine il tema della rappresentanza: «Siamo favorevoli ad un sindacato unitario – dice Camusso – non di certo a un sindacato unico che impedisce al lavoratore di scegliere». 
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ai tempi delle grandi manifestazioni contro la stretta cinese, le file degli studenti di Hong Kong a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’ingresso nel tempio della finanza tradizionale pompa benzina nel motore del Bitcoin. Lo sbarco s...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’Internet super-veloce e la fibra ottica sono un diritto fondamentale, costituzionale, che va ass...

Oggi sulla stampa