Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Btp, Ubi si alleggerisce

Ubi banca prosegue nella diversificazione degli asset in portafoglio: un cammino che prevede anche una graduale riduzione della concentrazione sui titoli di stato italiani. Questo piano non è frutto di scarsa fiducia nei confronti del paese ma di sane logiche finanziarie. L’amministratore delegato Victor Massiah ha precisato che questa strategia ha già portato a una flessione dal 90% all’attuale 60%: «Al 2020 prevediamo di arrivare al 50%. Buona parte della strada è stata già percorsa ed è rimasta una coda estremamente limitata».Quanto alla possibilità che l’istituto possa tornare a comprare Btp in caso di vendite generalizzate da parte degli investitori internazionali, Massiah ha osservato: «Non è che non ricominceremo a comprare, semplicemente abbiamo un piano di diversificazione. Gli investitori non vogliono avere una concentrazione eccessiva su un singolo asset. Si era creata una situazione in Italia di eccesso di concentrazione, derivante dalla famosa situazione degli spread a oltre 500. Era un’eredità della crisi precedente. Siamo già alla terza crisi ed era rimasta una forte concentrazione, che andava ridotta, e noi lo abbiamo fatto. L’ulteriore riduzione è marginale. Le vecchie logiche di non mettere tutte le uova nello stesso paniere sono ancora valide».

Intanto Ubi è convinta che ci sarà un’ulteriore concentrazione del sistema bancario in futuro, anche se Massiah assicura di non avere alcun dossier aperto: «Non posso che annoiarvi come un disco rotto, dicendo che la concentrazione del sistema bancario italiano avverrà in futuro. Sarebbe interessante se avvenissero fusioni transfrontaliere. Ma, in un momento in cui i mercati internazionali non hanno ancora fiducia, per lo meno nel breve periodo sull’Italia, qualcuno viene e fa un investimento di lungo periodo? Ovviamente può succedere, però in questo momento sarebbe in contraddizione».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’anno del Covid si porta via, oltre ai tanti morti, 150 miliardi di Pil. Ma oggi si può dire che...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Forte crescita dell’attività di private equity nei primi due mesi dell’anno. Secondo il dodices...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Goldman Sachs ha riavviato il suo trading desk di criptovalute e inizierà a trattare futures su bit...

Oggi sulla stampa