Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bruxelles: niente aiuti alle aziende con legami nei paradisi fiscali

Riparte l’offensiva della Commissione europea contro l’evasione fiscale, tanto sul versante delle aziende che non pagano il dovuto, quanto sul fronte degli Stati che per attirare le imprese straniere sono accusati di concorrenza sleale verso gli altri Paesi.

Con una raccomandazione presentata ieri, Bruxelles ha chiesto agli Stati di non concedere aiuti legati al Covid-19 alle aziende che hanno legami con i paradisi fiscali, o che hanno frodato il fisco, e con una comunicazione in arrivo oggi tenterà di stanare e perseguire i Paesi che danno eccessivi vantaggi sulle imposte alle aziende straniere. La Commissione vuole usare una clausola del Trattato Ue che consente di aggirare l’unanimità necessaria per le decisioni che riguardano il fisco in Europa, problema che spesso blocca le iniziative. La proposta che vuole individuare i regimi fiscali troppo vantaggiosi, per dichiararli contrari al mercato interno, arriverà appunto oggi.

Ma c’è un altro aspetto che in questo momento preoccupa la Commissione Ue. In un momento di grande afflusso di aiuti di Stato all’economia, Bruxelles vuole maggiori garanzie dagli Stati, per evitare che il denaro finisca nelle mani sbagliate. Per questo la Commissione ha raccomandato ai governi di «non concedere aiuti finanziari alle imprese che hanno legami con i Paesi che figurano nella lista Ue delle giurisdizioni non cooperative a fini fiscali». Le restrizioni dovrebbero riguardare anche le imprese che sono state condannate per reati finanziari come frode, corruzione ed elusione degli obblighi in materia fiscale e previdenziale. «Chi cerca deliberatamente di eludere le norme fiscali e chi esercita attività criminali non dovrebbe beneficiare dei sistemi che cerca di eludere. Dobbiamo proteggere i nostri fondi pubblici affinché possano realmente aiutare i contribuenti onesti di tutta l’Ue», ha detto il commissario all’economia Paolo Gentiloni.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

I riflessi sui flussi finanziari e sull’impianto originario della proposta e del piano di concorda...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Riformare la giustizia civile per renderla più efficiente e ridurre i tempi dei processi, come racc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La cessione del contratto di leasing immobiliare chiama alla cassa i professionisti; la sopravvenien...

Oggi sulla stampa