Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bruxelles e Londra verso un rinvio condizionato di Brexit

Ultima chance per Theresa May: la premier britannica ieri è andata in pellegrinaggio a Berlino e poi a Parigi a chiedere un rinvio di Brexit prima del summit europeo straordinario di oggi. Sembra certo che un’estensione verrà concessa, forse fino a fine anno. Come ha detto ieri il negoziatore capo Ue Michel Barnier, i 27 sono pronti a concedere un rinvio, ma la durata «dev’essere proporzionale all’obiettivo. Il nostro obiettivo è un’uscita ordinata».

La May ha perorato la sua causa con la cancelliera Angela Merkel e il presidente Emmanuel Macron, ma difficilmente otterrà il suo obiettivo di un’uscita prima del 30 giugno, richiesta ufficialmente approvata con ampio margine dal Parlamento di Westminster ieri.

Si va verso un rinvio di diversi mesi, ma l’Eliseo ha sottolineato che un’eventuale lunga permanenza della Gran Bretagna nella Ue sarebbe soggetta a rigide condizioni. Parigi intende impedire a Londra di interferire su questioni importanti come il budget o la scelta del prossimo presidente della Commissione Ue. L’Erg, il gruppo di Tories euroscettici, ha fatto sapere che la Ue si pentirà di non aver lasciato uscire la “perfida Albione” alla data prevista.

A Londra intanto i negoziati tra Governo conservatore e opposizione laburista si sono conclusi dopo qualche ora senza fumata bianca, e riprenderanno dopo il summit Ue. I laburisti chiedono «concessioni significative» su unione doganale e allineamento con il mercato unico. Un compromesso potrebbe permettere alla May di ripresentare in Parlamento l’accordo concordato con la Ue, nella speranza che non sia bocciato per la quarta volta.

Se un rinvio di Brexit non verrà approvato resta il rischio di un’uscita senza accordo il 12 aprile. Il Fondo monetario internazionale ha avvertito ieri che un “no deal” porterebbe a una recessione di due anni in Gran Bretagna. Le conseguenze per il Regno Unito sarebbero «sette volte peggiori» dell’impatto sui Paesi Ue.

Nicol Degli Innocenti

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Le recessioni impattano sulle pensioni future. Ma un Pil allo zero virgola fa anche peggio. Un Paese...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L’efficace contrasto al fenomeno mafioso sempre più pervasivo nel tessuto imprenditoriale ed econ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Parte la possibilità per le imprese di ottenere liquidità per un milione di euro a fronte di aumen...

Oggi sulla stampa