Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Brevetti e design, è corsa ai bonus

di Bruno Pagamici 

Incentivi alle pmi per la tutela della proprietà industriale. Dal 2 novembre 2011 brevetti e disegni potranno essere finanziati dal ministero dello sviluppo economico (Mse) attraverso un fondo appositamente istituito. Le micro, piccole e medie imprese, anche di nuova costituzione, potranno pertanto qualificare i propri prodotti, rafforzare la capacità innovativa a livello nazionale e internazionale e, soprattutto, aumentare la competitività del made in Italy. Al riguardo il ministero ha varato due iniziative, con uno stanziamento complessivo di 45 milioni di euro (i relativi avvisi sono pubblicati sulla G.u. n. 179 del 3 agosto 2011). La prima è rivolta alle aziende che intendono aumentare il numero dei depositi nazionali e internazionali di brevetti e disegni. L'aiuto economico va da mille a 1.500 euro per ogni deposito nazionale e fino a 6 mila euro per l'estero. In tal caso saranno presi in considerazione il numero e i paesi in cui si deposita la richiesta di estensione del proprio titolo di proprietà industriale. Particolari agevolazioni sono previste per Stati Uniti d'America e Cina per il design; Cina, India, Usa, Brasile e Russia per i brevetti. L'altra iniziativa è indirizzata alle imprese che intendono portare sul mercato prodotti nuovi basati su brevetti e design. In tal caso l'agevolazione copre l'80% delle spese ammissibili, fino a un tetto massimo di 70 mila euro per i brevetti e 80 mila euro per il design.

Entrambe le misure saranno attuate dall'Mse, con il contributo tecnico di Invitalia (per i brevetti) e della Fondazione Valore Italia (per il design). I finanziamenti, a fondo perduto, saranno erogati secondo la procedura a sportello fino ad esaurimento dei fondi.

La previsione è di poter mettere a disposizione complessivamente più di 9 mila premi unitari per il deposito dei titoli di proprietà industriale da parte delle imprese, che potranno inoltre essere accompagnate nella realizzazione dei loro progetti di valorizzazione dei brevetti e dei modelli e disegni industriali. 

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non è stata una valanga di adesioni, ma c’è tempo fino a domani per consegnare le azioni Creval ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un altro passo avanti su Open Fiber, la rete oggi controllata alla pari 50% da Cdp e Enel, per accel...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il «passaggio di luglio» con la fine del blocco dei licenziamenti per le imprese dotate di ammorti...

Oggi sulla stampa