Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bpm in stand-by

Bisognerà aspettare la fine dell’anno per mettere a punto un nuovo piano industriale per Banco Bpm: lo ha detto l’amministratore delegato Giuseppe Castagna, facendo il punto sulla situazione attuale alla luce della pandemia. «Di settimana in settimana cambiano le prospettive. A seconda dell’andamento dei contagi capiremo se la riapertura è effettiva. Da giugno avremo una visuale un po’ più chiara: se proseguisse l’andamento di queste settimane, sarebbe particolarmente positivo. Per l’effettivo piano industriale pensiamo sia più opportuno aspettare verso la fine dell’anno. Nei prossimi mesi avremo orientamenti di visibilità più chiari».

Per quanto riguarda le misure adottate per far fronte al coronavirus, Castagna ha precisato che sono state superate 100 mila richieste di moratoria, che arrivano per tre quarti dalle aziende e per un quarto dai privati. «Ci stiamo adoperando e siamo a buon punto per le erogazioni di prestiti sotto i 25 mila euro». Sono in lavorazione quasi 42 mila richieste: per 27 mila è stata ottenuta la garanzia del Mediocredito centrale e oltre 23 mila sono state erogate, per un controvalore di 500 milioni di euro. «Noi siamo i primi tifosi dei nostri clienti e i primi interessati a dare tutto il supporto finanziario», ha osservato il numero uno del Banco. «La moratoria è stata utilissima, le misure del governo sono molto utili, anche se c’è una categoria di clienti, quelli che già prima erano andati in difficoltà finanziaria, per i quali non c’è nessun provvedimento di sostegno, mentre almeno la metà delle aziende in questa situazione può tranquillamente fare un percorso virtuoso».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sulla carta è stata una riunione “informale” — durata quasi quattro ore — per mettere a pun...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Da domani 1° dicembre il sequestro conservativo su conti bancari di altri Paesi Ue potrà effettiva...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sconto Ires del 50% per le Fondazioni bancarie e nuovo regime Iva per 298mila associazioni. Sono le ...

Oggi sulla stampa