Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bpm, Girondi va al 5%. Mps, ipotesi aumento

Banco Bpm ha un nuovo primo azionista: è Giorgio Girondi, il 65enne imprenditore di Mantova patron di Ufi Filters, la multinazionale dei filtri per il settore automotive e aerospaziale. Girondi ha puntato pesante sull’istituto guidato da Giuseppe Castagna: con oltre 100 milioni ha comprato sul mercato il 4,98%, un’operazione portata a termine la scorsa settimana con l’assistenza dello studio legale Baker McKenzie attraverso la sua holding GGG spa.

Secondo fonti finanziarie l’operazione «non è concordata» con il management ma è volta a supportare la banca garantendole stabilità. Banco Bpm è una public company senza azionisti di riferimento: c’è solo un altro socio al 4,99%, il fondo Capital Research. E sempre ieri è emerso che Ubs ha posizioni varie (derivati e opzioni) pari al 6,38%.

L’istituto è destinato ad essere uno dei protagonisti delle aggregazioni di cui si parla da mesi, dialogando soprattutto con Credit Agricole ma tenendo aperte le opzioni Unicredit e Bper. In questo scenario Girondi avrebbe individuato potenzialità di valorizzazione del proprio investimento nel medio-lungo termine, dato che oggi Banco Bpm vale il 20% del proprio patrimonio. Girondi era emerso a settembre con l’1% e ha incrementato in questi giorni la quota. Non è la prima avventura dell’imprenditore nel settore bancario: aveva quote in Ubi ed è diventato lo scorso anno primo azionista di Igea Banca (l’ex Banca del Fucino) con il 32%.

L’altra grande banca al centro del risiko è Mps. Ieri il board ha deciso di elevare gli accantonamenti dopo la condanna degli ex vertici Alessandro Profumo e Fabrizio Viola. Si parla di una cifra inferiore a 500 milioni ma comunque tale da indebolire ulteriormente il patrimonio, tanto che ieri il ceo Guido Bastianini avrebbe sondato il Tesoro sull’ipotesi di un aumento di capitale da 1,5 miliardi.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’Europa è pronta a smembrare i colossi del Web che non rispetteranno le nuove regole sul digital...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessuna autorizzazione preventiva, o per meglio dire nessuna esenzione in bianco per salire oltre il...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Invenzioni, brevetti, e altre opere dell’ingegno sono sempre più un pilastro dell’economia mode...

Oggi sulla stampa