Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bot ai massimi, rendono il 2,067%

di Gabriele Dossena

MILANO — Il Bot people torna alla carica. E corre a contendersi l’ultima emissione del Tesoro: con una domanda superiore agli 11,3 miliardi rispetto ai 7 miliardi offerti, si è chiusa ieri in un baleno l’asta dei Bot annuali, con scadenza 16 gennaio 2012. Asta che ha assegnato i buoni al prezzo di 97,936, con un rendimento medio ponderato lordo al 2,067%, in aumento dal 2,014%del precedente collocamento dello scorso 10 dicembre (quando anche allora la domanda del mercato fu massiccia, con una richiesta per circa 8 miliardi a fronte dei 4 miliardi offerti), e che riporta ai massimi dal dicembre 2008. Per i risparmiatori, il rendimento dei Bot assegnati ieri, al netto della ritenuta fiscale del 12,50%, è pari all’ 1,808%. Tasso che scende ulteriormente all’ 1,504%, secondo i calcoli di Assiom Forex, in caso di applicazione della commissione massima dello 0,30%da parte delle banche (0,30%è la commissione prevista per i buoni con una durata residua, pari o superiore ai 331 giorni). Positivi i commenti degli analisti: «Una domanda così forte con tanto interesse, è un chiaro segnale che gli investitori non hanno timori per il debito italiano» . Per i cosiddetti Paesi periferici, questa è comunque la settimana delle aste di titoli di Stato pubblici. Ieri anche la Grecia ha collocato sul mercato bond a sei mesi per 1,95 miliardi di euro (a fronte di una domanda pari a 5,1 miliardi), con un rendimento riconosciuto agli investitori del 4,9%. E c’è grande attesa per l’asta che oggi lancerà il Portogallo. Soprattutto dopo le dichiarazioni fatte ieri dal primo ministro José Socrates, secondo il quale il deficit portoghese per il 2010 sarà inferiore al 7,3%del Pil e che «il Paese non ha bisogno di essere salvato» . Ricordando come nel 2009 il deficit del Portogallo fosse al 9,3%, Socrates ha anche ribadito che le voci su una eventuale richiesta di aiuti vanno esclusivamente a beneficio degli speculatori, e si è detto fiducioso del successo del bond che verrà emesso oggi e che sarà superiore a 1,25 miliardi.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

C’è un discreto numero di avvocati già in pole position per il titolo di “specialista” da in...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sotto l’insegna UniQLegal, gli studi Nctm e La Scala avviano la società tra avvocati per azioni....

Oggi sulla stampa