Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Boom dell’auto, Fca e Italia in testa nella Ue

Boom del mercato europeo dell’auto e, al suo interno, importante risultato di Fca. I dati sulle immatricolazioni nel Vecchio Continente nel mese di aprile sono tali da sconvolgere le previsioni degli analisti. Il mercato europeo sale del 6,9 per cento e quello del Lingotto quasi raddoppia la crescita registrando un +13,4. Fca conquista così il 6,5 per cento di quota, un livello che non si vedeva da tempo. Nella classifica dei mercati, fa notare Giamprimo Quagliano del Centro Studi Promotor di Bologna, «crescono soprattutto i Paesi dell’eurozona, in più penalizzati dalla crisi degli scorsi anni». Dunque una ripresa che sembra confermare un miglioramento proprio in quelle economie che erano rimaste più colpite dalla politica del rigore imposta dall’Ue in questi anni. La Grecia, ad esempio, fa registrare un aumento del 43% delle immatricolazioni, e in Italia la salita è stata del 24%. Per quanto riguarda il mercato italiano, Csp prevede che «contrariamente alle attese e alle valutazioni caute degli scorsi mesi, il 2015 potrebbe concludersi con immatricolazioni intorno ai 1.550.000 pezzi. In questo modo si sarebbe recuperata metà della perdita accumulata dall’inizio della crisi ». Per quanto riguarda i marchi, il successo del gruppo Fca è legato agli ottimi risultati dei modelli prodotti a Melfi: Fiat 500X e Jeep Renegade. Ormai in Europa il marchio Jeep vende 7.300 quasi doppiando l’Alfa ferma a 4.900. Il Biscione dovrà attendere la seconda metà dell’anno per vedere l’effetto del lancio dei nuovi modelli.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La crisi di governo che domina la scena parlamentare non ferma il lavoro sul nuovo giro di aiuti all...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nel 2020 tutti i programmi operativi finanziati dai fondi europei Fesr e Fse hanno raggiunto i targe...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nel 2020 tutti i programmi operativi finanziati dai fondi europei Fesr e Fse hanno raggiunto i targe...

Oggi sulla stampa