Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bond rimborsati, il conto sale a 26 milioni

Sono quasi 8 mila le pratiche di rimborso presentate dai piccoli obbligazionisti di Banca Etruria, Banca Marche CariChieti e CariFerrara gestite finora, con una certa fatica, dal Fondo interbancario dei depositi. Di queste ne sono state rigettate per mancanza dei requisiti appena 80, e ne sono state liquidate 2.300, per un controvalore di 26 milioni e 868 mila euro. I dati sui rimborsi sono stati forniti all’Ansa dal vicedirettore generale del Fondo, Salvatore Paterna. La gran parte delle pratiche liquidate è relativa ad importi piuttosto contenuti. Quelli inferiori ai 10 mila euro sono pari al 62,7% del totale, percentuale che sale all’83% considerando quelli di importo compreso tra 10 e 20 mila euro. Le procedure di liquidazione procedono con una certa difficoltà e qualche lentezza, perché spesso da un’istanza nascono tre o quattro pratiche distinte a causa delle cointestazioni o degli acquisti multipli, da trattare separatamente. Anche per questo il Fondo sta faticando a rispettare il termine di 60 giorni per i rimborsi, non perentorio, prevista dalla legge. «La quantificazione iniziale delle richieste, una stima di circa 6.500 risparmiatori che rispondevano ai requisiti per i rimborsi — ha detto Paterna —, risulta assolutamente sottostimata rispetto alle pratiche complessive che tendono a raddoppiare». La richiesta di rimborso forfettario, secondo la legge, esclude il ricorso all’arbitrato, il cui funzionamento, deve essere ancora stabilito con un decreto.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Le previsioni della Commissione europea sull’economia dell’Unione e dell’Italia rappresentano ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Con un coordinamento esemplare, le due maggiori economie mondiali hanno rilasciato una "doppietta" d...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il 2021 offre un parziale esonero contributivo, pari a un massimo 3mila euro, a lavoratori autonomi ...

Oggi sulla stampa