Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il bond a lunga gittata del Crédit Agricole

La divisione italiana della banca francese Crédit Agricole ha collocato un covered bond da 25 anni (oltre a una seconda tranche a 8 anni per un totale di 1,25 miliardi euro), una scadenza rara per questa tipologia di titoli in euro se non l’unica per il mercato italiano. In Europa soltanto tre banche (Rabobank, Abn Amro e Muenchener Hypo) hanno collocato lo scorso anno covered bond con scadenza massima di 20 anni. L’emittente italiano ha sfruttato i bassi rendimenti e la curva di fatto piatta bloccando così per un lungo periodo di tempo i costi di finanziamento che servono per erogare mutui residenziali. Qualche giorno fa, la branch tedesca di UniCredit ha collocato un covered bond a 12 anni con una cedola dello 0,5 per cento. In un momento in cui sono numerosi i bond con rendimenti negativi, queste operazioni a lungo termine a rendimento positivo funzionano bene, hanno commentato gli analisti: con uno spread sul tasso midswap di 50 punti base e con una scadenza di 25anni, il covered bond di Crédit Agricole offre una cedola lorda dell’1 per cento, quello a 8 anni lo 0,25 per cento. Di questi tempi è un gran risultato.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Mentre Intesa Sanpaolo corona l’acquisizione di Ubi prepara già un futuro europeo, prossimo e poc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

A seguito del protocollo di collaborazione siglato con Sace per sostenere la liquidità delle impres...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo 12 anni ininterrotti al timone (e 18 nella banca), Victor Massiah lascia il comando di Ubi. Le ...

Oggi sulla stampa