Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bce, resta elevato il rischio

Nel direttivo della Bce «c’è stato un ampio consenso tra i membri sul fatto che non vi fosse spazio per l’autocompiacimento. Le prospettive a medio termine per la stabilità dei prezzi presentavano rischi chiave al ribasso, principalmente legati alle implicazioni economiche e finanziarie ancora incerte della pandemia»: è quanto si legge nei resoconti della riunione di settembre.

I banchieri centrali hanno ammesso che, «sebbene i dati in arrivo fossero stati nel complesso positivi, suggerendo una forte ripresa dell’attività nell’area dell’euro sostanzialmente in linea con le aspettative precedenti, i rischi hanno continuato a essere orientati al ribasso e la forza della ripresa è rimasta circondata da una significativa incertezza». In particolare, «da luglio si è registrato un netto apprezzamento del tasso di cambio dell’euro, che ha avuto un impatto significativo sulle prospettive di inflazione nelle proiezioni del personale della Bce di settembre. I membri ritengono che un ulteriore apprezzamento del tasso di cambio costituisca un rischio sia per la crescita che per l’inflazione».

Perciò l’Eurotower ha evidenziato la «disponibilità ad adeguare tutti gli strumenti, come appropriato, per garantire che l’inflazione si muova verso il suo obiettivo in modo sostenuto».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Come prevedevano alcuni un mese fa, allo spuntare della lista di Bluebell per il cda di Mediobanca, ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Google entra nel mirino dell’Autorità antitrust italiana che, prima in Europa, ieri ha aperto un ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le imprese e i committenti non saranno lasciati soli. Anche a chiarire la posizione di alcuni player...

Oggi sulla stampa