Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bce, Lagarde promuove il nuovo Mes

Non ci sono dubbi sul fatto che i cambiamenti previsti dal Mes (Meccanismo europeo di stabilità, ndr) siano finalizzati a rafforzare la capacità di gestire le crisi nell’Eurozona: lo ha affermato senza giri di parole il presidente della Bce, Christine Lagarde, nella sua prima audizione al parlamento Ue. «È precisamente per gestire vulnerabilità e rischi finanziari che il fondo anticrisi Mes va ristrutturato e rafforzato nel modo che è previsto», ha osservato Lagarde, aggiungendo che di pari passo occorre varare una riforma della strategia della banca centrale. L’ultima revisione risale al 2003 e «sono cambiate molte cose in 16 anni».Sul fronte della politica monetaria Lagarde è rimasta perfettamente in linea con il predecessore Mario Draghi: «L’atteggiamento accomodante della Bce è stato un fattore chiave della domanda interna durante la ripresa e tale atteggiamento rimane in vigore. Come indicato nella forward guidance, la politica monetaria continuerà a sostenere l’economia e a rispondere ai rischi futuri in linea con il nostro mandato di stabilità dei prezzi, e monitoreremo costantemente gli effetti collaterali delle nostre politiche».

Il numero uno dell’Eurotower ha poi espresso qualche dubbio sull’argomento caldo delle valute digitali: «La Bce continuerà a fungere da catalizzatore per il cambiamento. Continueremo a impegnarci con le parti interessate europee per contribuire attivamente a una soluzione di pagamento paneuropea. Facciamo anche la nostra parte, in piena indipendenza, nella valutazione del valore delle valute digitali della banca centrale per i cittadini europei e l’economia in generale».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa