Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bbva e Sabadell trattano fusione

Banco Bilbao (Bbva) e Banco de Sabadell sono in trattativa per una fusione, attraverso un accordo che creerebbe un colosso bancario con una capitalizzazione di mercato pari a 27,5 miliardi di euro. I due istituti hanno avviato un processo di due diligence e hanno nominato consulenti esterni. Con le autorità di regolamentazione europee che si sono mosse per allentare alcune condizioni per le aggregazoni e il primo ministro spagnolo Pedro Sachez che recentemente ha chiesto un maggiore consolidamento, gli investitori stanno scommettendo su questa operazione.

La notizia è arrivata a poche ore dall’annuncio con il quale Bbva ha comunicato la vendita della sussidiaria americana a Pnc Financial Services, in quella che rappresenta una delle maggiori fusioni bancarie dai tempi della crisi finanziaria. L’accordo del valore di 11,6 miliardi di dollari (9,8 mld euro) darà vita alla quinta banca retail degli Stati Uniti con 550 miliardi di dollari (465 mld euro) di asset. La banca spagnola, che nel 2007 aveva rilevato Compass Bancshares situata in Alabama, conta più di 600 filiali e 100 miliardi in asset negli Usa. Il perfezionamento è atteso a metà del 2021.

Questa iniziativa permetterà a Pnc di espandere il business sia consumer sia commercial banking, rafforzando la presenza nei mercati in rapida crescita nel Sudest e nella parte occidentale degli States. In settembre l’amministratore delegato di Pnc, William Demchak, aveva dichiarato che ampliare la presenza nazionale della banca sarebbe stato «il primo, secondo e terzo obiettivo» di qualsiasi accordo. Pnc si aspetta che l’intesa aumenti del 21% gli utili nel 2022 e sostituisca il reddito netto dell’investimento passivo BlackRock.

«Questa è una transazione molto positiva per tutte le parti», ha commentato il presidente esecutivo della banca spagnola, Carlos Torres Vila. «Pnc ha riconosciuto il grande valore del nostro team negli Stati Uniti, che farà parte di un gruppo di servizi finanziari leader nel paese. L’accordo rafforza la nostra già solida posizione finanziaria».

«La nostra acquisizione accelererà la traiettoria di crescita e stimolerà il valore per gli azionisti a lungo termine», ha aggiunto William S. Demchak, presidente e amministratore delegato di Pnc.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Agricole e Creval sono pronti a schierare gli advisor nel quadro dell’Opa lanciata lunedì dalla b...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Mentre proseguono - seppur in salita per i contrasti politici sul tema Dta - i colloqui relativi all...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il futuro della raccomandazione della Bce che “invita” le banche europee a non pagare i dividend...

Oggi sulla stampa