Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bbva firma il primo finanziamento con la «blockchain»

È il primo esperimento (riuscito) di integrazione tra un business tradizionale e il mondo fintech: il finanziamento con la blockchain, la tecnologia alla base delle criptovalute. Lo ha erogato, prima al mondo, la banca spagnola Bbva. L’importo è contenuto, 75 milioni, ma è la modalità con cui è stato erogato a segnare una svolta. Si tratta infatti della prima volta che il blockchain viene applicato a un finanziamento corporate da una banca tradizionale. Il primo test pilota basato sulla tecnologia Distributed ledger technology (Dlt) ha permesso al Bbva di rendere trasparente e tracciabile il contratto (incluse modifiche e integrazioni) in tutte le fasi di negoziazione, riducendo così a qualche ora la durata di un processo che di solito richiede giorni. L’innovazione consiste anche nell’utilizzo di diverse piattaforme blockchain coinvolte nel processo. Il funzionamento prevede che una volta concordato il contratto, venga utilizzata la blockchain pubblica di Ethereum per registrare l’«hash», l’identificatore univoco del documento correlato all’operazione, garantendo così l’immutabilità del contratto concordato.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Fininvest esce da Mediobanca dopo 13 anni, e con l’aiuto di Unicredit vende il suo 2% ai blocchi: ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una nuova tassa sulle multinazionali, quelle digitali e anche quelle tradizionali. Pagamento delle i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La prossima settimana il Consiglio dei ministri varerà due decreti. In uno ci saranno la governance...

Oggi sulla stampa