Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bankitalia stacca al Tesoro una “cedola” da 8,9 miliardi

ROMA — Nuovo assegno di Bankitalia al Tesoro. Via Nazionale lo scorso anno ha realizzato un nuovo utile record pari a 8,2 miliardi (due in più rispetto al 2018). I dati emergono dal bilancio approvato ieri dall’assemblea di Palazzo Koch. L’utile destinato allo Stato è pari a 7,8 miliardi, cui vanno sommate le imposte per circa 1 miliardo: in totale la “cedola” sale a circa 8,9 miliardi. Lo scorso anno fu deliberata una analoga distribuzione di utile allo Stato di circa 5,4 miliardi, tasse comprese.
Il nuovo record degli utili di via Nazionale è frutto del programma “quantitative easing” della Bce in quanto Bankitalia, che effettua materialmente gli acquisti, riscuote i rendimenti che si trasformano in utili per Via Nazionale sui quali inoltre paga regolarmente le tasse allo Stato. Negli ultimi 5 anni complessivamente gli utili di Bankitalia sono stati di 41 miliardi di cui 27 miliardi riconosciuti allo Stato (21 miliardi di utili e 6 miliardi di imposte). Se lo Stato beneficia dell’attività di Bankitalia, le banche che partecipano al capitale contemplano una gestione sobria dei dividendi. La Banca d’Italia ha infatti deciso di distribuire, come avviene stabilmente dalla riforma del 2013, un dividendo ai partecipanti di 340 milioni, invariato. Di fatto le banche che partecipano al capitale di Via Nazionale, anche se posseggono quote superiori al 3 per cento, non possono percepire dividendi superiori al 3 per cento, situazione che, ad esempio, riguarda Intesa e Unicredit.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’Europa è pronta a smembrare i colossi del Web che non rispetteranno le nuove regole sul digital...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessuna autorizzazione preventiva, o per meglio dire nessuna esenzione in bianco per salire oltre il...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Invenzioni, brevetti, e altre opere dell’ingegno sono sempre più un pilastro dell’economia mode...

Oggi sulla stampa