Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Bankitalia, è Panetta il vicedirettore al posto di Tarantola

Fabio Panetta è il nuovo vicedirettore generale della Banca d’Italia al posto di Anna Maria Tarantola, da alcuni mesi presidente della Rai. Il consiglio superiore lo ha nominato ieri nel direttorio della banca, su proposta del governatore Ignazio Visco.
Romano, 53 anni, Panetta si è laureato con lode in Economia nel 1982 presso l’università Luiss (Roma); ha proseguito gli studi presso la London School of Economics, dove ha conseguito il Master of Science in Economics, poi presso la London Business School, dove ha ottenuto il Ph.D. in Economics and Finance. In Banca d’Italia dal 1985, Panetta è stato capo del Servizio studi di congiuntura e politica monetaria dal 2007 al 2011. Ha poi assunto l’incarico di funzionario generale, con il compito di coordinare le attività connesse con la partecipazione della Banca d’Italia all’eurosistema e l’analisi della stabilità finanziaria italiana. Il suo è il profilo di un tecnico finanziario d’alto rango, con un’ampia attività scientifica all’attivo. Dal 2010 è direttore responsabile del Rapporto sulla stabilità finanziaria della Banca d’Italia. Ha avuto incarichi presso numerosi organismi internazionali, tra cui l’Ocse, il G10, la Banca dei regolamenti internazionali (Bri), la Banca centrale europea (Bce), il Fondo monetario internazionale. La nomina — precisa Bankitalia in un comunicato — avrà efficacia dalla data del decreto di approvazione del presidente della Repubblica, promosso dal presidente del Consiglio di concerto col ministro dell’Economia, sentito il Consiglio dei ministri.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il testo è sul tavolo del premier, Mario Draghi, che ora dovrà decidere se dargli la forma di dec...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il consiglio di Generali si divide sulla lista del cda e e intanto gli acquisti in Borsa dei soci c...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La delega fiscale nello stesso consiglio dei ministri che darà il via libera domani alla Nadef: è...

Oggi sulla stampa