Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banco, pronta la lista che gestirà l’aumento

C’è il presidente uscente Carlo Fratta Pasini al primo posto della lista depositata ieri sera per il rinnovo del board del Banco Popolare tradizionale espressione della maggioranza dei soci. E subito dopo figurano i nomi dei suoi due attuali vice, Guido Castellotti e Maurizio Comoli, nonché quello dell’attuale amministratore delegato, Pier Francesco Saviotti.
In sostanza, come anticipato da Il Sole 24 Ore di domenica 2 marzo, per il Banco Popolare – ieri tra i pochi a contenere le perdite (-2,13%) a Milano, grazie all’aumento di capitale e a un report di Deutsche Bank che ha promosso a buy il titolo – si preannuncia un rinnovo nel segno della continuità: nella lista che verrà sottoposta ai soci durante l’assemblea che si terrà a Verona il 29 marzo, compaiono anche l’attuale direttore generale Maurizio Faroni e il condirettore Domenico De Angelis, gli altri due manager che attualmente siedono nel consiglio. Decisamente più nutrita del passato la pattuglia femminile: Patrizia Codecasa, Cecilia Rossignoli, Cristina Zucchetti, Cristina Galeotti, Daniela Montemerlo. Nella lista, che contiene 24 nomi (tanti quanti i posti dell’attuale board), sono confermati anche gli attuali consiglieri Giovanni Curioni, Gianni Filippa, Andrea Guidi, Valter Lazzari, Maurizio Marino, Enrico Perotti, Claudio Rangoni Machiavelli, Fabio Ravanelli, Sandro Veronesi, mentre costituirebbero new entry Enrico Fusi, Giulio Pedrollo, Roberto Romanin Jacur e Franco Zanetta.
Tempo di nomine anche in casa Ubi. In questo caso, a un anno dall’elezione in assemblea degli organi della capogruppo, si prepara il rinnovo dei board delle banche rete, per il quale – a quanto si apprende – si è deciso di adottare gli stessi requisiti qualitativi utilizzati l’anno scorso per comporre i consigli della capogruppo. Le assemblee delle controllate si terranno nella seconda metà di marzo, ma secondo quanto risulta dopo un primo passaggio nel consiglio di gestione della capogruppo la settimana scorsa, le diverse liste finiranno oggi sul tavolo del consiglio di sorveglianza. Secondo quanto trapela, in pole position per la presidenza della Banca Popolare di Bergamo figura Giorgio Frigeri, attuale vice presidente del consiglio di gestione della capogruppo e con oltre 50 di esperienza in banca; per il board, invece, pare probabile la nomina di di Matteo Zanetti, figlio dell’attuale presidente Emilio. Conferma in vista, invece, per il presidente del Banco di Brescia, Costantino Vitali, nonché per quello della Banca Regionale Europea, dove il socio di maggioranza Ubi e la Fondazione CrCuneo non avrebbero dubbi su un secondo mandato per Luigi Rossi di Montelera.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa