Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banco Bpm, profitti a quota 105 milioni «Pronti a crescere»

Approvati dal consiglio di amministrazione i conti semestrali di Banco Bpm che chiude con un utile netto pari a 105,2 milioni, in contrazione dell’82,5% rispetto ai 603 milioni realizzati nello stesso periodo del 2019. Ammonta invece a 128,4 milioni, in calo del 57,3% del semestre 2019 l’utile dei primi sei mesi al netto delle componenti non ricorrenti.

«Nel secondo trimestre dell’anno — si legge in una nota della banca guidata da Giuseppe Castagna (foto) — nonostante la compromissione del quadro macroeconomico dovuta alla crisi sanitaria Covid-19, Banco Bpm è riuscito a contrastare gli effetti negativi dell’emergenza, conseguendo, dato il contesto, risultati di rilievo». Nel secondo trimestre, infatti, la perdita netta è stata di 46,4 milioni di euro ma comunque inferiore rispetto alle attese del mercato (le previsioni Bloomberg ipotizzavano un rosso di 91 milioni di euro). Risultati ottenuti grazie «al costante monitoraggio della qualità del credito — ha sottolineato la banca — che ha portato all’ulteriore diminuzione delle esposizioni non performing e al calo dell’Npe Ratio netto al 5,0%». Banco Bpm ha registrato un calo del 2,6% rispetto a dicembre 2019 dei crediti deteriorati che ammontano a 5,4 miliardi e conferma la solidità della posizione patrimoniale e della liquidità.

Senza considerare gli effetti della variazione del proprio merito creditizio e della Purchase Price Allocation, infine, il risultato di Banco Bpm del secondo trimestre è positivo per 76,3 milioni (20,3 milioni nel primo trimestre). Banco Bpm ha confermato che predisporrà un nuovo Piano Strategico visto che gli obiettivi del Piano 2020-2023, non prevedevano la pandemia da Covid-19. In riferimento all’accordo raggiunto da Intesa con Ubi, sul fronte di possibili aggregazioni, Castagna ha dichiarato che il lavoro di Banco Bpm è «di essere pronti a cogliere qualsiasi opportunità potenziale».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa