Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banco Bpm, cessioni per 9 mld

Il cda di Banco Bpm ha deliberato di procedere alla cessione di una quota fino al 95% dei titoli mezzanine e dei titoli junior (pari in totale a 203.877.000 euro), emessi nell’ambito dell’operazione di cartolarizzazione di sofferenze (Project Exodus), a Christofferson Robb & Company. La cessione, giunge al termine di un processo competitivo che ha visto la partecipazione di numerosi investitori italiani e internazionali. Il collocamento dei titoli mezzanine e junior permetterà a Banco Bpm di procedere al deconsolidamento delle sofferenze oggetto della cartolarizzazione, pari a 5,1 mld di euro nominali alla data di cut-off (corrispondenti a 4,9 mld nominali al 31 marzo) prima della fine del semestre in corso, a un prezzo complessivo pari al 34,3%, un valore ai livelli più alti mai realizzati sul mercato italiano per questa tipologia di operazioni.L’ottenimento della garanzia Gacs sui titoli senior emessi nell’ambito dell’operazione di cartolarizzazione è previsto nelle prossime settimane; tale garanzia permetterà la derecognition prudenziale del portafoglio.

A seguito dell’operazione, il Npe Ratio lordo, che al momento della fusione era pari al 24,1%1, scenderà al 16,6%2; nello stesso periodo, il Npe Ratio Netto si riduce dal 14,7% all’8,9%2. Il rapporto sofferenze nette-impieghi calerà dal 7,1% al 31.12.2016 al 3,2%2. Grazie al completamento del Project Exodus, le cessioni di sofferenze complessivamente operate da Banco Bpm a partire dal 2016 ammontano a circa 9,5 miliardi, corrispondenti a circa il 73% del nuovo obiettivo di cessioni, passato dagli 8 miliardi indicati nel piano strategico a 13 miliardi.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cdp ha appena celebrato il più grande matrimonio del 2020, quello che ha portato alle nozze Sia (4,...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Era nell’aria, adesso c’è la conferma ufficiale: l’Opa del Crédit Agricole Italia è «inatt...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Iccrea esce dal capitale di Satispay ma non abbandona il fintech. L'operazione, anzi, ha l'obiettivo...

Oggi sulla stampa