Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banco Bpm cede 5 miliardi di sofferenze al 34,3%

È stata Banco Bpm ieri la regina del Ftse Mib, con un rialzo del 5,6%, sulla scia delle aspettative di un’accelerazione nella cessione dei crediti deteriorati. Attese poi confermate in serata da una nota dell’istituto, che ha deliberato la cessione a Christofferson Robb & Company di una quota fino al 95% dei titoli «mezzanine» e «junior» (in totale, 203 milioni) emessi con la cartolarizzazione del «Project Exodus», che viene così completato. Con la mossa l’istituto porta quindi a termine una cessione di sofferenze da 5 miliardi circa «a un prezzo complessivo — si legge nella nota — pari al 34,3%, un valore ai livelli più alti mai realizzati sul mercato italiano» per queste operazioni. Previsto a breve l’ottenimento della garanzia statale «Gacs» sui titoli senior emessi con la cartolarizzazione. Le cessioni di sofferenze a partire dal 2016 valgono ora 9,5 miliardi. Per le rimanenti vendite nel piano di derisking, 3,5 miliardi, la banca ha avviato una «data room» per raccogliere manifestazioni di interesse. Sul fronte sindacale invece, per questioni legate al lavoro, le associazioni dei bancari si preparano a un possibile sciopero.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Al bivio tra un’iniezione di "italianità", che potrebbe coincidere con l’acquisizione di Mps o...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Cronaca di un addio a lungo annunciato, ma non per questo meno traumatico (-4,96% il titolo in Borsa...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Estrema cautela». È questo allo stato dell’arte l’approccio di Cdp e dei fondi, Blackstone e...

Oggi sulla stampa