Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banche venete ai raggi X

È partita nelle ultime ore la due diligence su Popolare di Vicenza e Veneto banca. Secondo quanto risulta a milanofinanza.it, si è tenuta una riunione tecnica fra i responsabili di Intesa Sanpaolo (affiancati dallo studio Pedersoli), della gestione commissariale e del Tesoro per avviare l’esame di attività e passività, che dovrebbe terminare in novembre. Il ritardo rispetto alla tabella di marcia iniziale è legato soprattutto ai tempi della politica, visto che via XX Settembre ha identificato solo negli ultimi giorni il rappresentante che seguirà la due diligence, a fianco di quelli di Intesa e della gestione commissariale. Le parti hanno inoltre un pool di advisor.

Come previsto dal decreto di giugno e dal contratto di cessione sottoscritto da Intesa, la due diligence servirà per definire il perimetro del salvataggio, con una particolare attenzione al portafoglio crediti delle due banche liquidate. Gli accordi prevedono che gli asset che non dovessero risultare in bonis tornino alle vecchie banche fino a un massimo di 6,3 miliardi di euro. Non solo. Ca’ de Sass potrà trasferire, entro tre anni, anche i crediti ritenuti ad alto rischio, sui quali ci sarà una garanzia statale fino a 4 miliardi. Le sofferenze dovrebbero invece essere conferite alla Sga, anche se il trasferimento non è ancora avvenuto, mentre gli unlikely to pay potrebbero restare nei due enti in liquidazione.

Altro tema delicato è quello relativo alla gestione dei portafogli di crediti deteriorati. Né le due banche in liquidazione né la Sga hanno le risorse per gestire la massa abnorme di crediti su cui si sta ragionando. È possibile, però, che la società guidata da Marina Natale stringa alleanze con operatori specializzati, oppure utilizzi risorse distaccate da Intesa Sanpaolo o da altre realtà bancarie.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Investimenti nel biometano e metano sintetico. Ma anche nell’idrogeno verde. Con una particolare ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una superlinea con una capacità produttiva fino a 400 mila vetture all’anno e quattro nuovi mode...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Stappa lo champagne Ursula von der Leyen che tiene a battesimo la prima emissione degli eurobond de...

Oggi sulla stampa