Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banche Uk, c’è capitale

Delle sette grandi banche britanniche sottoposte agli stress test della Bank of England più stringenti della storia, solo Barclays e e Royal Bank of Scotland sono state bocciate. Ciononostante non verrà chiesto loro di rafforzare il capitale, perché hanno già intrapreso azioni soddisfacenti in questa direzione. Invece Lloyds, Santander, Standard Chartered e Hsbc hanno superato gli esami immediatamente. Quindi nessun istituto ha bisogno di raccogliere capitale per rafforzare i buffer.

Quello che emerge è un quadro rassicurante, dal momento che le principali banche sono in grado di resistere agli effetti della Brexit e il credito non è in pericolo, nonostante l’inversione di rotta economica innescata nel Regno Unito da un disordinato processo di uscita dall’Unione europea. I test sono stati realizzati prima di un incontro di cruciale importanza tra i leader Ue e britannici, che si terrà il mese prossimo. Il timore diffuso è che la Gran Bretagna non stia facendo sufficienti progressi verso un’uscita morbida nel 2019.

Per aiutare le banche a resistere a eventuali shock, la Boe le sta obbligando ad accantonare circa 6 miliardi di sterline (8 mld euro) di capitale esistente in un cuscinetto speciale, che potrà essere utilizzato per fronteggiare perdite a partire dal 2018. L’istituto centrale, inoltre, incrementerà il coefficiente della riserva di capitale anticiclica dell’1% entro il prossimo anno, mentre inizialmente aveva previsto un aumento dello 0,5%. La Boe ha nuovamente avvertito i legislatori che serve una normativa che garantisca che i contratti di derivati e assicurativi rimangano validi anche dopo la Brexit: circa 36 milioni di possessori di polizze potrebbero essere interessati, insieme a 26 mila miliardi di sterline (29.065 mld euro) di derivati.

È stata ribadita la necessità di un periodo di transizione affinché le banche possano adattare i loro modelli di business dopo l’uscita dalla Ue. Entro fine anno la Boe pubblicherà le linee guida sulle prospettive di tale intervento.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Come se fossimo tornati indietro di sei mesi, il governo si divide tra chi vuole subito misure anti-...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Arriva la firma del premier Conte al decreto di Palazzo Chigi che autorizza la scissione degli 8,1 m...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doppia proroga della cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 per assicurare la copertura fino ...

Oggi sulla stampa