Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banche, Fitch taglierà

Le banche dell’Europa occidentale vedranno probabilmente quest’anno un numero elevato di declassamenti per riflettere il deterioramento degli ambienti operativi, guidato dal forte calo delle previsioni globali del pil: a sostenerlo è Fitch. A seguito di una revisione dei rating bancari effettuati tra il 20 marzo e il 7 aprile, l’agenzia ritiene che oltre il 95% di quelli esaminati abbia prospettive negative o è stato inserito in Rating watch negative (Rwn). Fitch ha declassato dieci gruppi bancari, ha posto i rating di 38 istituti su Rwn e ha rivisto in negativo le prospettive di 57 realtà.

I governi e le autorità di regolamentazione hanno adottato misure senza precedenti per sostenere le imprese e le famiglie. Le iniziative per garantire che le banche continuino a fungere da cinghia di trasmissione per fornire liquidità all’economia reale supportano la redditività degli istituti, ma la loro efficacia dipenderà dalla rapidità di attuazione, dalla durata della crisi e dalla forma della ripresa prendere. Tuttavia Fitch non crede che queste misure mitigheranno completamente l’impatto sul settore.

Le valutazioni posizionate su Rwn indicano una pressione più immediata sulle valutazioni. Ciò può essere dovuto al fatto che una banca è entrata in crisi da una posizione di debolezza. «Abbiamo anche messo in guardia le valutazioni in cui assistiamo a una maggiore esposizione a segmenti di attività più vulnerabili o classi di attività», spiega Fitch. Le prospettive negative hanno generalmente un orizzonte temporale da uno a due anni, «ma prenderemo provvedimenti se una variazione dello scenario di base indica che una modifica del rating è giustificata».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa